Campania

Forum dei Giovani, polemica su esclusione di tre associazioni

 MARCIANISE (Caserta). Martedì 11 dicembre, presso la sala consiliare del comune di Marcianise, è stata proclamata dopo 8 mesi, l’assemblea costituente del Forum dei Giovani.

Uno strumento di partecipazione ed organismo snello e di agevole gestione, che svolge la funzione di collegamento tra la comunità giovanile e l’amministrazione comunale. Il Forum si impegna a consultare, ascoltare, interpellare i ragazzi consapevole del ruolo di tramite e non di rappresentanza. Durante la proclamazione sono stati esclusi, per un cavillo burocratico, tre associazioni giovanili. La motivazione dell’amministrazione è che delle autocertificazioni dei responsabili legali provinciali delle associazioni, hanno un valore inferiore ad una fotocopia. “Purtroppo ancora una volta, uno strumento che dovrebbe essere di larga partecipazione democratica e non politico diventa uno strumento di esclusione”, affermano i delegati membri del Forum per le associazioni “Mos’s” Casimiro Carrino, “Hack Marcianise” Andrea Esposito e “Amici di Peppe Grillo” Carmela Portogallo. “Questa amministrazione – continuano – dovrebbe fare i salti di gioia per l’attenzione e la volontà di partecipazione che esprimono i giovani della città, ma purtroppo il teatrino consumato martedì, per far si che le tre associazioni giovanili di partito venissero escluse, è stato tra i più deludenti atti che la stessa potesse produrre”. “E’ stata tagliata fuori – concludono i tre delegati – una parte rappresentativa della realtà giovanile marcianisana, non possono essere queste le premesse di un organo di collegamento tra la comunità giovanile e l’amministrazione comunale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico