Campania

Commissione d’Accesso, Fabozzi: “Da noi massima collaborazione&quot

Enrico Fabozzi VILLA LITERNO (Caserta).A seguito del decreto di nomina della Commissione d’Accesso a Villa Literno da parte della Prefettura, il sindaco Enrico Fabozzi si è recato stamani a Caserta per ricevere a mano copia del decreto.

Nel documento viene ravvisata la“necessità di svolgere approfondite indagini per verificare se l’attività amministrativa del Comune di Villa Literno sia soggetta ad influenze e condizionamenti esterni riconducibili ad ambienti della criminalità organizzata, in relazione a vicende sottoposte all’attenzione della Prefettura”. La Commissione è composta dai viceprefetti Gerardina Basilicata e Vittoria Ciaramella, dal direttore amministrativo contabile Carlo Picone, dal vicequestore aggiunto Ettore Cecere, dal comandante della compagnia dei Carabinieri di Casal di Principe, capitano Alfonso Pannone, dal capitano della Guardia di Finanza Vito Sinforoso. Nell’espletamento dell’incarico, da portare a termine entro la metà del mese di aprile 2008, la Commissione d’accesso potrà avvalersi del personale amministrativo messo a disposizione degli uffici pubblici operanti in provincia ovvero di altro personale delle Forze dell’Ordine. Appena ricevuta la comunicazione ufficiale, il sindaco di Villa Literno ha inviato una comunicazione a tutti i responsabili dei servizi comunali, informandoli su quanto deciso dal Prefetto e raccomandandosi di “mettere a disposizione ogni atto richiesto dalla Commissione, fornendo ogni collaborazione ritenuta utile al riguardo”. L’Amministrazione Comunale conferma quindi la massima disponibilità nei confronti della Commissione d’Accesso che, spiega il sindaco Fabozzi, “tutela innanzitutto noi amministratori nei confronti di eventuali deleterie ingerenze della criminalità organizzata, per cui abbiamo tutto l’interesse che facciano il loro lavoro, in modo approfondito, certosino e celere”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico