Campania

Camorra spietata: ucciso genero del pentito Carmine Alfieri

scientificaNOLA. Ennesimo agguato di camorra nel napoletano. A finire sotto i colpi dei killer è Vincenzo Giugliano, 44 anni, genero dell’ex potente boss Carmine Alfieri. Giugliano, commerciante incensurato, secondo gli inquirenti avrebbe pagato con la vita la sua stretta parentela con l’ex boss, ora pentito, Alfieri.

Secondo le prime ricostruzioni fatte dagli investigatori, la vittima era appena entrata nella sua Ford Fiesta quando sono arrivati due sicari a bordo di uno scooter che hanno aperto il fuoco. Qualcuno potrebbe aver assistito alla scena ma, come sempre succede in questi casi, regna incontrastata l’omertà. Carmine Alfieri, 64 anni, è stato uno dei capi della Nuova famiglia, un’organizzazione criminale che negli anni ’80 si contrapponeva alla Nuova camorra organizzata del “professore” Raffaele Cutolo (da pochi giorni diventato papà). Dopo la decisione di collaborare con la giustizia, la camorra, con una vendetta trasversale, ha ucciso molti suoi congiunti: prima il nipote Rosario Alfieri, 25 anni,poi il figlio, Antonio Alfieri, 22 anni, e suo zio Francesco Alfieri.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico