Aversa

Pallavolo, un Centro Santulli da record

Centro Santulli AVERSA. Sotto l’albero, oltre a una bellissima vittoria, c’è anche un record per il Centro Santulli: 11 vittorie su 11 gare disputate, un risultato di cui attualmente nessuna squadra, tra tutti i campionati professionistici nazionali, può vantare.

Ben più che una soddisfazione, questo risultato è la conferma di una società forte e di una guida tecnica nella sua piena forma. Non si poteva chiedere di meglio da questo 2007 per il Centro Santulli Aversa che, domenica sera,al Pala Jacazzi si è imposto 3-1 su di una Lore Lei Potenza che deve solo chinare la testa dinanzi al sestetto normanno. Prestazione convincente in tutti i reparti, nonostante il set vinto da Potenza non sia stato altro che una vera e propria concessione delle biancoblù. Inizio di gara non brillantissimo per Fattaccio e compagne che si vedono sotto di tre lunghezze al primo time out tecnico, ma che riescono con caparbietà, e anche con una certa facilità, a passare in vantaggio grazie alle efficaci incursioni di Savostianova, vera e propria trascinatrice nella prima parte della gara. Chiusi i conti del primo set con un parziale di 25-17, nella seconda frazione coach Montemurro deve fare i conti con un affaticamento di Fattaccio, costretta a lasciar spazio a Paola Di Gennaro, per la sua prima volta in campo per più di un set. E sarà alla fine proprio la schiacciatrice di origini aversane ad essere tra le protagoniste del set, così come della partita. Suo il suo ultimo punto che sancisce il secondo risultato parziale positivo e suo il contributo dato alla squadra che è riuscita in una vera e propria impresa: il sestetto di casa si vedeva in svantaggio sull’8-15, a causa di alcuni svarioni difensivi. Coach Montemurro chiama a sè le ragazze e questo basta per l’inizio di una frazione di gioco da vere campionesse: break di 10-0 per il Centro Santulli che vede così superare di tre lunghezze le avversarie per poi definitivamente far scomparire ogni speranza di ripresa. Da lì in avanti, c’è solo il set “concesso” alle biancorosse di Nino Gagliardi, che strappano in extremis due punti per un paio di errori delle centrali. Il quarto ed ultimo set è qualcosa di incredibile: sei battute di Dora Sollo, ben cinque aces consecutivi, complice però una Ligrani, il libero lucano, in una forma psicologica e fisica per niente accettabile. Alla fine della gara saranno i nomi di Savostianova (20 punti), Sollo (23 punti, 7 aces) e Casillo (13 punti, 2 aces) a spiccare dalle statistiche della gara. Ma un plauso va a tutti i reparti che hanno saputo gestire meravigliosamente la partita ed avere l’applauso dal folto pubblico accorso al Pala Jacazzi. Non resta alla fine che lasciare le ragazze, accompagnate da tutto lo staff delle giovanili del Centro Santulli, con un pensiero e con l’augurio di un felice Natale, con la speranza di coronare il grande sogno atteso da tutti proprio nel 2008. Si riprenderà a giocare il 28 dicembre con una partita amichevole contro l’Aprilia (Lt) e poi si ritornerà ad inizio anno (4 e 5 gennaio), con la seconda fase di Coppa Italia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico