Aversa

L”Udeur si rinnova: Nicola Cinque nuovo commissario

Popolari Udeur AVERSA. Superati gli avvicendamenti dell’ultima tornata elettorale e in vista del prossimo congresso cittadino, la sezione dei Popolari Udeur è già in piena e fervida attività politica.

A guidare gli esponenti locali del Campanile, sarà Nicola Cinque, noto e stimato professionista locale, recentemente nominato commissario. La sua nomina, voluta dai dirigenti provinciali e regionali, è stata accolta con approvazione dagli attivisti dell’Udeur, partito che, nella città di Aversa, suscita sempre maggiori simpatie. “Una chiara linea programmatica, ispirata dall’esigenza di una visione politica che sia più vicina alla gente e alle sue esigenze, rappresenterà la nostra principale priorità”, ha annunciato Cinque, che ringrazia il segretario regionale Fantini e i consiglieri regionali Nicola Caputo, Nicola Ferraro e Angelo Brancaccio “per la fiducia che hanno voluto riporre in me. – dice – Profonderò il massimo impegno per ricambiare la stima che hanno manifestato nei miei confronti, traghettando il partito verso traguardi di crescita”. “ Il dialogo dovrà essere alla base di ogni scelta. La mia posizione non sarà affatto di chiusura, piuttosto essa sarà improntata sull’interazione costruttiva fra tutte le anime del partito. Sarà favorito l’equilibrato connubio fra le new entry e i veterani del partito, oltre che uno scambio continuo fra gli esponenti locali e i vertici del Campanile”, ha sottolineato Cinque. Le previsioni sulla riorganizzazione della sezione cittadina e sul rilancio delle attività lasciano trapelare grande entusiasmo. “L’Udeur rappresenta oggi la vera ed unica opportunità di espressione per i moderati che si ispirano ai principi che furono della Democrazia cristiana – commenta il neo commissario – e questo, legato alla passione e allo spirito di abnegazione che finora ha contraddistinto il lavoro del nostro partito a livello locale, ci sta conducendo verso risultati sempre più ambiziosi. Sono davvero tanti, infatti, coloro che guardano con simpatia e fiducia, alle nostre iniziative progettuali e alle idee che attueremo, in nome di un territorio più sostenibile, sotto i profili della salvaguardia ambientale, dello sviluppo economico e della crescita sociale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico