Aversa

Il Natale della Confesercenti

Maurizio Pollini AVERSA. “Tradizione, cultura, sviluppo e accoglienza”. Questi i temi del Natale 2007 della Confesercenti di Aversa.

Dopo l’allestimento di tre grandi e splendidi alberi di Natale in via Sanfelice, in piazzetta Madonna di Casaluce e in piazza Marconi, continuano i weekend con gli artisti di strada che stanno dando vita da ieri e oggi, con prosieguo il 22 e 23, a dieci postazioni per la degustazione di dolci natalizi campani (offerti dalle pasticcerie Ponticiello, Pelosi e Gran Caffè Roma) e vino locale (offerto dall’enoteca Carlo Menale). Ai banchi è il benvenuto chi presenta uno scontrino di acquisto di qualsiasi cifra effettuato in un negozio cittadino. “Il nostro obiettivo – ha affermato il presidente cittadino della Confesercenti Maurizio Polliniè quello di far rimanere gli aversani a fare shopping in città e non nei centri commerciali”. Sempre il 23 dicembre brindisi con panettone in piazza Marconi nell’ambito dell’oramai tradizionale Mercatino di Natale, punto di riferimento anche dei paesi limitrofi. Passando al lato dell’accoglienza e della solidarietà, il 23 dicembre la quinta edizione del pranzo della solidarietà, organizzato in collaborazione con la Caritas diocesana diretta da don Vincenzo Cacciapuoti. A tavola con queste famiglie meno fortunate, oltre agli organizzatori, l’Arcivescovo Mario Milano, Mario Farina, presidente della Camera di Commercio di Caserta, e Pasquale Giglio, responsabile regionale Confesercenti. Saranno serviti duecento pasti grazie all’opera dei ristoranti cittadini: “Da Mauro”, “Costantino”, “La colombaia” e “Taverna”. Conclusione il 6 gennaio con gli artisti di strada che regaleranno la calza ai bambini ricoverati presso l’ospedale “San Giuseppe Moscati” e agli ospiti di “Casa Noemi”, una comunità di accoglienza per mamme e bambini in difficoltà.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico