Aversa

Capodanno, Ciaramella invita a non sparare e “conservare” i botti

Mimmo CiaramellaAVERSA. Una riunione tecnico-organizzativa per allertare le forze dell’ordine in vista della notte di San Silvestro e studiare un’azione preventiva da mettere in atto su tutto il territorio comunale.

All’incontro erano presenti il sindaco di Aversa Mimmo Ciaramella, l’assessore all’ambiente Nicola Palmieri, il dirigente dell’area ecologica Alfredo Golia ed i rappresentanti di Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza, Vigili Urbani, Protezione Civile, Vigili del Fuoco e Nucleo ecologista dei vigili urbani. “Nonostante la raccolta sia già cominciata, certamente non si riuscirà a liberare la città dalle tonnellate di rifiuti, dobbiamo essere pronti a far fronte ad un altro rischio, ovvero che i fuochi d’artificio possano provocare l’incendio dei rifiuti”. Queste le parole del sindaco Ciaramella a margine della riunione. “Ho dato disposizione ai vigili del fuoco ed alla protezione civile, – ha aggiunto il primo cittadino – che sono sempre in allerta, perchè, prima della notte di San Silvestro, in tutta la città i cumuli di rifiuti siano bagnati in modo da rendere difficili e inefficaci, almeno è da sperarlo, le conseguenze dei fuochi d’artificio. Voglio, comunque, sperare che anche in considerazione del drammatico momento che stiamo tutti attraversando per la presenza dei rifiuti, gli aversani diano dimostrazione di senso civico e di responsabilità, senza far peggiorare la già critica situazione, utilizzando razionalmente i fuochi d’artificio”. E Ciaramella conclude invitando gli aversani a “spostare” simbolicamente di dieci giorni l’arrivo del nuovo anno: “Chiedo ai miei cittadini, nell’augurare a tutti un sereno 2008 senza ‘monnezza’, di non sparare alcun tipo di petardo la notte di San Silvestro, bensì di ‘conservarli’ per quando la città sarà ripulita in modo da poter festeggiare tutti insieme, con bengala e giochi pirotecnici, il nuovo anno”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico