Aversa

Auguri di un anno meno “immondezzoso”

AVERSA. Girano sul web, a decine, le foto di Aversa con gli auguri natalizi o di buon anno e scorci suggestivi con tanto di collinette di immondizia.

Oramai la circostanza non fa più storia e non disdegna più di tanto, se non con una finta preoccupazione da benpensante, nemmeno noi aversani che abbiamo mangiato capitone e baccalà, fritti di pesce e carciofi arrosto tra il fetore indescrivibile che a questo punto comincia farsi sentire ed anche in maniera pesante. Sono in molti a scambiarsi gli auguri con queste foto che la dicono tutta sulla vicenda nostrana. Mentre la maggioranza non trova niente di meglio da fare che litigare e l’opposizione che si limita a scopiazzare le idee di Forza Italia che, a sua volta, gioca a fare l’opposizione. Non si capisce bene se in un delirio di onnipotenza o a causa di uno sdoppiamento della personalità. In entrambi i casi quello che preoccupa, visto che il partito azzurro rappresenta almeno tre aversani su dieci. In attesa che i politici aversani (rigorosamente con la “p” minuscola) riescano almeno a “vedere” (“capire” è già un passo avanti e non crediamo che possano arrivarci) non possiamo fare altro che pregare Gesù Bambino che ci porti un miracolo di quelli veri, che siamo abituati a vedere nei film natalizi statunitensi, facendo scomparire tutta la “munnezza”. Se non sarà il miracolo, allora sarà necessario l’esercito che ci venga a salvare dall’annegamento da spazzatura. Insomma, noi aversani abbiamo bisogno di un augurio più robusto per l’ormai imminente 2008. Con la speranza che l’anno che sta per arrivare sia meno “immondezzoso” e i “politici” nostrani si trasformino in “Politici”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico