Trentola Ducenta

Ecoballe, Pagano convoca il consiglio comunale

il sito di ecoballe di Giugliano-Villa LiternoTRENTOLA DUCENTA. Emergenza rifiuti, riattivazione del sito di stoccaggio di Villa Literno e discussione con relativa decisione delle azioni di protesta da intraprendere: questi i punti all’ordine del giorno nella seduta straordinaria del consiglio comunale voluta dal sindaco Nicola Pagano.

L’assemblea pubblica è stata convocata per martedì 6 novembre presso l’aula consiliare, alle 19.30. L’invito è stato esteso ai sindaci dei comuni di Villa Literno, San Marcellino, Parete, Lusciano (ai commissari), Castelvolturno, Giugliano, Qualiano e Villaricca, tutti territorio vicini al sito di stoccaggio. Ma il sindaco Pagano ha interessato della questione anche le autorità scolastiche, invitando i docenti a sensibilizzare sulla questione genitori ed alunni, e quelle mediche, in particolare pediatri e medici di base, i più vicini ai cittadini. Inoltre Pagano ha lanciato una richiesta di collaborazione, una sorta di invito, ai politici locali ed in particolare ai componenti dell’opposizione: “Spero che ci sia un’ampia partecipazione al consiglio da parte dei cittadini. – ha detto Pagano – Mi auguro, inoltre, che si trovi una forte collaborazione tra tutte le forze politiche su questa questione importante per il bene e la salute del nostro paese. E che questo possa essere un momento di unione e l’inizio per un nuovo cammini tra le forze in consiglio. Potremmo iniziare da qui per superare alcuni problemi di comunicazione che si sono verificati tra maggioranza ed opposizione ed avviare insieme un discorso di crescita e sviluppo”. Intanto, anche gli esponenti dell’opposizione si sono mobilitati per manifestare il proprio dissenso alla riattivazione del sito di Ecoballe tra Villa Literno e Giugliano. A presiedere la zona “Taverna del Re” per tutta la giornata di ieri c’erano anche Raffaele Marino e Giuliano Pellegrino, due consiglieri del gruppo “Libertà con il Polo”. Insieme a loro una delegazione di cittadini, tra loro l’avvocato Caterina Fiorillo. E ad uno dei maggiori fiancheggiatori della protesta, vale a dire all’assessore all’Ambiente Nicola Mottola che proprio l’altro giorno è anche stato ferito durante una carica, va tutta la solidarietà del sindaco Pagano, e dell’intera maggioranza. Solidarietà invece a tutti i partecipanti della protesta è arrivata numerose volte dal presidente De Franciscis che dovrebbe, insieme alle associazioni del territorio, partecipare al consiglio di martedì.

dal Corriere di Caserta, domenica 04.11.07 (di Luisa Conte)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico