Sant’Arpino

Battaglia in assise tra maggioranza e opposizione

 SANT’ARPINO. Il consiglio comunale del 22 novembre scorso ha discusso di importanti problematiche e si è articolato in cinque punti. In apertura, il sindaco Savoia ha ricordato la figura di Giovanni Pezzella, ex consigliere comunale ed assessore del comune di Sant’Arpino, prematuramente scomparso.

Il primo cittadino si è poiriservato ogni decisione dopo che l’opposizione aveva chiesto l’intitolazione della sala consiliare alla memoria dello stesso Pezzella. La maggioranza ha approvato i cinque punti all’ordine del giorno, ma ha dovuto superare il fuoco di sbarramento dell’opposizione che su ogni argomento ha dato battaglia. Si è cominciato con l’approvazione della convenzione con la società in house Sic del comune di Chiaravalle. L’opposizione ha eccepito sulla validità della scelta, ma la maggioranza è andata avanti approvando la delibera. Poi è stato approvato lo statuto dell’Ato rifiuti provinciale e, con molte polemiche le modifiche allo statuto della multiservice locale, l’opposizione ha ricordato che tali modifiche ed inadeguatezze erano state già denunciate a suo tempo sia dagli stessi esponenti dell’opposizione che dal consigliere ed ex sindaco Dell’Aversana. Gli ultimi due punti, variazione di bilancio ed assestamento di bilancio, sono state ritenute dall’opposizione come “manovre di finanza per mettere delle pezze a scelte abbastanza discutibili dal punto di vista contabile”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico