Italia

Veltroni presenta il simbolo del Partito Democratico

Walter Veltroni accanto al logo del PDROMA. Si rifà al tricolore italiano il logo del Partito Democratico oggi ufficialmente presentato alla stampa dal segretario nazionale e sindaco di Roma Walter Veltroni. Una “P” verde e una “D” bianca su sfondo rosso, con sotto la scritta Partito Democratico corredata del simbolo dell’Ulivo.

“Il simbolo è la nostra carta d’identità, racconta di un partito che nasce per fare un’Italia nuova”

, ha detto Veltroni, che prima della conferenza stampa ha mostrato in anteprima il logo (realizzato da Nicola Storto, designer molisano di 25 anni) al premier Romano Prodi, poi agli sfidanti candidati alle Primarie Enrico Letta e Rosy Bindi, e ai capigruppo dell’Ulivo di Camera e Senato, Antonello Soro e Anna Finocchiaro. Veltroni ha sottolineato che la scelta del tricolore risponde, tra l’altro, a “tre tradizioni diverse dell’Italia. verde è la tradizione laica e ambientalista, il bianco è il solidarismo cattolico, il rosso è il colore del lavoro e del socialismo. Il risultato è una sintesi molto forte”. Il segretario ha anche fatto qualche riflessione sull’attuale scenario politico: “Sono passati 24 giorni dalla nostra incoronazione alle primarie e in 24 giorni abbiamo creato il simbolo, la sede del partito e gli organismi dirigenti ma soprattutto da un punto di vista politico molte cose sono cambiate: la più grande é la fine della Casa delle Libertà, e la consapevolezza che è venuto il tempo delle riforme costituzionali”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico