Italia

Tragedia a Fano, sgozza la figlia disabile e tenta il suicidio

FanoFANO (Pesaro). Tragedia a Fano, dove una donna 50enne ha ucciso la figlia disabile di 22 anni sgozzandola e poi con lo stesso coltello ha cercato di togliersi la vita. La macabra scoperta è stata fatta dal marito, il quale una volta rientrato nella cascina, ha trovato i due corpi riversi per terra in una pozza di sangue.

Purtroppo per la figlia non c’era più nulla da fare, mentre la madre assassina era ancora in vita. E’ stata subito trasportata all’ospedale regionale di Torrette ad Ancona, dove è ricoverata in gravi condizioni. Ma la donna è riuscita a parlare ed a confessare l’accaduto. Gli inquirenti indagano per capire i motivi che hanno portato la 50enne al folle gesto.Sembra che la figlia disabile, fin da piccola, necessitava di continue assistenze e cure e questo avrebbe scatenato un raptus omicida nella donna.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico