Italia

Riduzione dei ministri, il Senato approva

Clemente MastellaROMA. 26 ministri, 10 viceministri e 66 sottosegretari, per un totale di 102 membri del governo? Questo non sarà più possibile dalla prossima legislatura. L’Aula del Senato, infatti, ha approvato l’articolo 8bis della Finanziaria che prevede il ridimensionamento del numero dei membri dell’esecutivo.

L’emendamento, passato con 160 voti a favore e 155 contrari, prevede, a partire dalla prossima legislatura un numero massimo di 12 ministri ed un totale, tra ministri, viceministri e sottosegretari di 60 componenti. Durante la mattinata hanno destato preoccupazione le dichiarazioni del ministro e senatore Clemente Mastella che, durante le dichiarazioni di voto ha detto: “Non nego che questo governo abbia quantità esagerata di ministri e sottosegretari. Tuttavia sono contrario all’idea per cui in Finanziaria si decida su simboli di partito e struttura del governo è anticostituzionale. Questa è una questione politica che affronta un governo davanti al suo elettorato. Non può essere una decisione della maggioranza del Parlamento”. Parole che non hanno influito sul voto:Mastella egli altri due senatori dell’Udeur hanno votato l’emendamento proposto dalla maggioranza. Contrario il voto dell’opposizione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico