Italia

Processo Mediaset: prescritto il reato di falso in bilancio

Silvio BerlusconiMILANO. Il presidente della prima sezione penale del Tribunale di Milano, Edoardo D”Avossa, ha respinto il ricorso avanzato dal pm De pasquale nell”ambito del processo Mediaset, che voleva estendere il reato di falso in bilancio agli anni “99 e 2000.

Con questa decisione si ritiene prescritta l”accusa di falso in bilancio relativa a Mediaset per Silvio Berlusconi e Fedele Confalonieri. Quest’ultimo esce definitivamente dalla scena di questo processo, mentre diversa è la posizione dell’ex premier e leader di Forza Italia che deve, invece, rispondere anche di una precedente contestazione di frode fiscale. La difesa degli imputati aveva fin dall’inizio sostenuto che “Il falso in bilancio del 2000 è un”ipotesi di reato contestata quando il reato è già morto, perché, presumendo che esso sia stato commesso il 9 aprile 2001 e calcolando 5 o 6 anni in termini di prescrizione, il reato è già stato colpito dalla prescrizione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico