Italia

Par-4: arriva dal Kentucky la proteina contro il cancro

topiWASHINGTON. Alcuni ricercatori dell’Università del Kentucky hanno sviluppato una importantissima ricerca pubblicata oggi dalla rivista Cancer Research.

Lo studio in questione ha creato un super topo transgenico che combatterebbe il cancro perché presenta nel suo dna un gene, chiamato Par-4, in grado di produrre una proteina che attaccherebbe le cellule tumorali senza, però, danneggiare i tessuti sani. I super topi si sono rivelati immuni a tumori al fegato ed alla prostata ma esperimenti di laboratorio hanno verificato l’efficienza della proteina Par-4 anche per tumori al seno, al pancreas ed alla testa, tutto questo senza conseguenze collaterali per le cavie. Il responsabile dello studio, il microbiologo Vivek Rangnekar ha dichiarato: “Quando un malato va in ospedale, la chemioterapia o le radiazioni a cui si sottopone comportano sempre effetti collaterali importanti. Così noi siamo rimasti molto colpiti nel notare che questa proteina uccideva le cellule tumorali senza però colpire le cellule sane. – ha concluso Rangnekar –E ancor più sorpresi siamo stati quando abbiamo verificato che la proteina non ha effetti sull’intero organismo. Riteniamo che questo elemento possa aprire una breccia nella cura del cancro”. Gli studi proseguiranno per consentire la sperimentazione della Par-4 anche per la cura tumorale nell’essere umano introducendo questo gene nell’organismo attraverso un trapianto del midollo osseo. Secondo gli scienziati passeranno almeno altri dieci anni tuttavia commenta Rangnekar: “Se sarà possibile trattare il cancro evitando che il paziente debba soffrire per gli effetti collaterali della terapia, allora davvero sarà fatto un grasso passo avanti. È esattamente quello che sta avvenendo con i nostri topi, e per noi è una scoperta meravigliosa”. Un caso simile avvenne nel 1999 quando, al Memorial Sloan Kettering di New York, un gruppo di ricercatori riuscì a distinguere un topo resistente al acncro studiando due geni, chiamati ID1 e ID3, responsabili della formazione di vasi sanguigni indispensabili alla nascita e alla proliferazione neoplastiche.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico