Italia

Due ragazzi morti: periferia di Parigi in fiamme

Auto incendiate nella Banlieu di ParigiPARIGI. Ieri pomeriggio nella periferia (Banlieu) di Parigi è scoppiato il kaos dopo la morte di due ragazzi di 15 e 16 anni, a seguito di un violento impatto tra la moto su cui viaggiavano e un’auto della polizia.

Ventuno poliziotti feriti, un commissariato di polizia incendiato e un altro devastato, decine di auto incendiate, negozi distrutti. Questo il bilancio dei disordini perdurati fino a notte fonda a Villiers-le-Bel, nel dipartimento di Val d”Oise, una ventina di chilometri a nord della capitale. I due ragazzi morti erano senza casco, sono morti sul colpo. Attorno ai loro corpi si è radunata una folla inferocita che ha iniziato a prendere di mira i poliziotti e tutto quello che gli capitava sotto tiro. Centinaia di adolescente, a viso coperto, armati di spranghe di ferro, hanno scatenato tutta la loro rabbia. La situazione è tornata alla normalità solo verso la mezzanotte quando sono giunti i rinforzi per la polizia. Violenze simili avvennero nell’ottobre del 2005, a Clichy-sous-Bois, sempre nella banlieue a nord di Parigi, quando due ragazzi, per sfuggire alla polizia, si rifugiarono in una cabina elettrica morendo folgorati. Gli scontri durarono tre settimane. Ora si tema possa ripetersi lo stesso scenario.

Auto incendiate nella Banlieu di Parigi

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico