Italia

Codice della Strada, il decreto Bianchi si trasforma in legge

Il ministro dei Trasporti Alessandro BianchiIl decreto Bianchi sulla sicurezza stradale, dopo tre mesi di gestazione, è finalmente diventato legge. Numerose le novità introdotte nel Codice della Strada, tra cui il divieto dell’utilizzo dell’aria condizionata per i veicoli fermi o in sosta e il divieto di trasporto di bambini fino a 5 anni su motocicli di potenza maggiore di 25 kw (o di potenza specifica maggiore di 0,16 kw/kg).

Queste nei dettagli le novità principali

Guida in stato di ebrezza: sono stati introdotti differenti sanzioni in base al livello di alcool rilevato nel sangue. L’automobilista che rifiuta l’alcool test subisce una sanzione di 10000 euro e la sospensione della patente. Le multe, vanno dai 1500 ai 600 euro, inoltre in alcuni casi è prevista, oltre alla sospensione della patente l’arresto fino a sei mesi. In caso di incidenti è previsto il raddoppio delle pene, mentre per le recidività e per i conducenti di veicoli superiori alle 3,5 tonnellate è prevista la revoca della patente

Guida sotto effetto di sostanze stupefacenti: La guida sotto effetto di droghe prevede una sanzione dai 1000 ai 400 euro, l’arresto fino a 3 mesi e la sospensione della patente fino ad un anno. Le pene sono raddoppiate e inasprite in caso di recidività e per i conducenti di veicoli superiori alle 3,5 tonnellate.

Limiti di Velocità: Saranno immessi sulle strade principali dei segnali luminosi che avvisano gli automobilisti della presenza dei rilevatori di velocità. Previste, inoltre, multe da 500 a 2000 euro per chi supera i limiti di velocità, la sanzione può arrivare alla sospensione della patente nel caso in cui il limite sia superato di oltre 60km/h

Neopatentati: Durante il primo anno di guida è vietato utilizzare macchine con potenza superiore a 50kw/tonnellata. Inserito il limite di 80kmh su strade extraurbane e il raddoppiamento delle multe in caso di non rispetto dei limiti di velocità

Utilizzo del telefonino: E’ possibile la sospensione della patente da 1 a 3 mesi, nei casi meno gravi una multa che può raggiungere i 594 euro

Guida senza patente: E’ prevista una multa che va da 2.257 euro fino a 9.032 euro, inoltre le recidività sono punite con l’arresto fino ad un anno. (Sono inclusi i casi di patente revocata o non rinnovata)

Discoteche e informazioni: Maggiori controlli e saranno effettuati agli ingressi delle discoteche che saranno tenute ad informare i clienti sui pericoli di guida in stato alterato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico