Gricignano

Via Madonna dell”Olio terra di nessuno

 GRICIGNANO. Terra di nessuno. Via Madonna dell’Olio con le sue traverse sembra non far parte né di Aversa né di Gricignano. Suburbio, territorio di confine dove non si vede la faccia di un vigile urbano delle due città.

Terra dove ognuno pensa di fare i propri comodi trasformando l’ampia strada in un rettilineo dove potenti accelerazioni di auto si concludono con altrettanto potenti testa-coda che mettono a repentaglio la vita di quei poveri e scarsi pedoni che si avventurano a piedi. Di uno spazzino che passi per la ramazza, sia dal lato Aversa che da quello di Gricignano, con le relative traverse, manco l’ombra. Ombre non visibili nemmeno di sera perché sono tante le lampadine della pubblica illuminazione fulminate e non sostituite dalla ditta di manutenzione. Esempio lampante via Giovanni Falcone (qualcuno mi potrebbe accusare di “interesse privato”, perché è la via in cui abito, ma proprio per questo la situazione mi è nota direttamente) dove più della metà della strada è completamente al buio. Ma non da ieri, bensì dallo scorso mese di luglio e nulla è cambiato nonostante le ripetute segnalazioni e le conseguenti assicurazioni. Fatto sta che i ragazzi, già dalle cinque del pomeriggio non possono scendere in strada. Hanno paura. La stessa paura che hanno gli adulti di rimanere vittime di rapine. Eppure nel maggio dello scorso anno furono tanti i candidati (molti dei quali successivamente eletti) a fare visita ai residenti della zona. Molti di essi sono stati anche eletti, ma hanno dimenticato le promesse di assicurare maggiore vivibilità. Ritorneranno fra quattro anni?

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico