Cesa

A Cesa un convegno su Garibaldi

logo GaribaldiCESA. Con l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica ed il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, l’Assessorato alla Cultura del Comune di Cesa, nell’ambito delle celebrazioni ufficiali promosse dal Comitato Nazionale per il Bicentenario della nascita di Giuseppe Garibaldi, ha organizzato un convegno sul tema: “Garibaldi in Terra di Lavoro”.

L”appuntamento si terrà sabato 17 Novembre, alle ore 17.30, presso la Biblioteca comunale sita in Piazza De Michele. La manifestazione si articolerà in tre momenti: 1) Convegno dal titolo “Garibaldi in Terra di Lavoro” con Storici e Cultori del periodo risorgimentale. Nella sala della Biblioteca comunale di Cesa, avrà luogo un convegno sulla figura storica di Giuseppe Garibaldi, con particolare riferimento alle azioni compiute in Terra di Lavoro, che vedrà la partecipazione di illustri relatori, quali: lo storico professor Felicio Corvese (Presidente della sezione di Caserta dell’Istituto Campano per la Storia della Resistenza “Vera Lombardi”); l’architetto Giorgio Mallamaci (Cultore di storia risorgimentale ed autore del libro: “Omaggio del popolo lucano al Antimo dellGenerale Garibaldi”); il Colonnello Nicola Serra (Presidente Nazionale dell’Associazione Nazionale Garibaldina “Giuseppe e Anita Garibaldi”. 2) Presentazione ufficiale del libro: “Le avventure del Capitano Trabucco raccontate da lui medesimo”. La libreria “Quarto Stato” di Aversa è riuscita, dopo lunghe ricerche, a ritrovare un vecchio manoscritto risalente al 1860 in cui l’autore, il capitano Raffaele Trabucco, racconta le sue avventure al seguito delle truppe garibaldine. La libreria ha curato la riedizione del manoscritto e lo presenterà ufficialmente nel corso della manifestazione; a presentare il testo e a raccontare le circostanze che hanno portato al suo ritrovamento sarà lo storico professor Bruno Lamberti. 3) Donazione alla Biblioteca. Il patrimonio della Biblioteca comunale di Cesa si arricchirà con la donazione, da parte di uno sponsor privato, di una rara edizione della prestigiosa opera, in due volumi, “Garibaldi” di Giuseppe Guerzoni, pubblicata a Firenze nel 1882. Seguirà un piccolo rinfresco. L’assessore alla cultura Antimo Dell’Omo ha dichiarato: “Con questa iniziativa abbiamo voluto rendere onore alla memoria di colui che, senza alcun dubbio, è stato il maggiore protagonista del nostro Risorgimento. Ma non solo. Con Giuseppe Garibaldi, infatti, non celebriamo solo il Padre della Patria e il Generale capace di straordinarie imprese militari, ma anche la forza morale e lo spirito di sacrificio, in nome di altissimi ideali, che egli seppe incarnare e trasmettere ad intere generazioni. Per questa iniziativa siamo riusciti ad ottenere i patrocini dei più alti livelli istituzionali, ed è doveroso, quindi, porgere, anche a nome del sindaco Vincenzo De Angelis e dell’Amministrazione comunale, i miei più vivi ringraziamenti al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, al Vicepresidente del Consiglio e Ministro per i Beni e le Attività Culturali Francesco Rutelli, al Presidente del Comitato Nazionale per il Bicentenario della nascita di Giuseppe Garibaldi, Sottosegretario di Stato Andrea Marcucci. Altrettanto sentiti sono i ringraziamenti che rivolgo agli illustri relatori per la loro disponibilità, ad Ernesto Rascato, titolare della libreria “Quarto Stato” di Aversa, al dottore Carlo Iavarone e a Rodolfo e Mauro Corvino, titolari della “Miroma Ceramiche” partner privato della manifestazione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico