Caserta

Rifiuti, i nove siti indicati dal commissario Pansa

 Casamarciano e Chiaiano in provincia di Napoli, Buccino e Baronissi in provincia di Salerno, Morcone e Casalduni in provincia di Benevento, Cava di Carinola in provincia di Caserta, Petrulo Irpino e Lioni in provincia di Avellino.Sono i nove siti di stoccaggio provvisorio dei rifiuti che il commissario Alessandro Pansa avrebbe indicato nel vertice di oggi a Roma.

Tra questi, cinque dovranno essere attrezzati per poter diventare discariche, perche’ resta confermato – come tra l’altro gia’ stabilito dalla legge – che ogni provincia dovra’ avere una discarica. Quanto all’ipotesi normativa su cui si sta lavorando, l’obiettivo e’ quello di ‘trasformare’, almeno sulla carta, le “ecoballe” situate nella discarica di Giugliano (località Taverna del Re) e Villa Literno (località Lo Spesso) – di proprieta’ della Fibe ma poste sotto sequestro dalla magistratura – in balle in modo da poterle inertizzare e utilizzarle, ad esempio, per ricostituire morfologicamente le cave. Il governo, studierà una norma per chiudere “le vicende pregresse”, che continuano a incidere negativamente sullo smaltimento dei rifiuti in Campania, tra cui la situazione del sito ecoballe di Giugliano, per la quale il commissario Pansa ha assicurato che entro Natale il sito verrà chiuso. Nello stesso tempo, Pansa completerà rapidamente il piano per l’uscita dall’emergenza, prevista per la fine dell’anno. Per il Governo hanno partecipato anche il Ministro degli Interni Giuliano Amato, il Commissario delegato Alessandro Pansa, il direttore generale dell’Agenzia per la protezione dell’Ambiente e per i servizi tecnici Giancarlo Viglione, il capo Dipartimento per lo sviluppo delle economie territoriali, Francesco Boccia. Per Regione ed enti locali della Campania sono intervenuti: il presidente della Regione, Antonio Bassolino, i presidenti delle province di Napoli Riccardo Di Palma, Benevento Carmine Nardone, e Caserta Alessandro De Franciscis, l’assessore alle Politiche ambientali della Provincia di Salerno Angelo Paladino, il sindaco di Napoli Rosa Russo Jervolino.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico