Caserta

Manganelli a Caserta per convegno sulla sicurezza

il capo della polizia Antonio ManganelliCASERTA. “Sicurezza e Legalita””: è questo il tema del convegno nazionale del Siulp che si terrà martedì 20 novembre al Crown Plaza Hotel di Caserta (ore 9.30), organizzato in collaborazione con la Commissione Speciale Anticamorra del Consiglio regionale della Campania.

Ai lavori, moderati da Marco Baldassarri, parteciperanno il capo della polizia Antonio Manganelli, l”ex ministro degli Interni Giuseppe Pisanu, il senatore Enzo Bianco, il segretario nazionale dell”Udc Lorenzo Cesa,il segretario nazionale della Cisl Raffaele Bonanni, il presidente della Camera di Commercio di Caserta Mario Farina, il consigliere regionale di Fi Paolo Romano. Le conclusioni saranno affidate al viceministro degli InterniMarco Minniti. “In un momento in cui l”emergenza sicurezza è avvertita dal cittadino come la prima e più importante emergenza del Paese, riteniamo essenziale ribadire -spiegaOronzo Cosi, segretario generale del Siulp – che i provvedimenti tampone non servono a nulla. Servono piuttosto rigore, professionalità e regole certe, ma soprattutto sono necessari uomini, mezzi e risorse. Sicuramente non servono a nulla nuove, inutili e improduttive autorità di polizia”. “L”evento è di particolare rilevanza, – commenta il presidente della Commissione speciale contro la camorra e la criminalità organizzata del Consiglio regionale della Campania Paolo Romano – anche perché ci consentirà, come organismo speciale della massima assemblea legislativa campana, di fare intanto il punto sullo stato di salute della sicurezza in Campania così come registrato dall”attività di analisi e monitoraggio dei fenomeni criminali operate dalla commissione. Ma il convegno – aggiunge Romano – costituirà anche e soprattutto una occasione importante per raccogliere tutti quegli spunti di riflessione che potranno emergere dal confronto coi massimi organi de un corpo delle forze dell”ordine, la Polizia di Stato, quotidianamente ed efficacemente impegnata su uno dei fronti più difficili e delicati della vita democratica del nostro Paese: quello del contrasto alla criminalità che al Sud, ed in particolare in Campania, assume contorni di vera e propria emergenza”. “Spunti che sono certo potranno trovare in Consiglio regionale – conclude – quella sensibilità e quell”attenzione che il fenomeno criminale, per l”impatto che ha sul tessuto economico, sociale e culturale delle nostre comunità, necessità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico