Caserta

Giannini (Ugl): “La rabbia delle donne è giustificata”

Claudia GianniniCASERTA. “Nonostante qualche accusa e qualche fischio diretto alle parlamentari presenti al corteo, quella di sabato è stata una grande manifestazione contro la violenza sulle donne, e le numerose presenze a Roma lo hanno confermato”.

E’ questo il commento che Claudia Giannini, responsabile alle Pari Opportunità della Federazione Provinciale Alimentaristi della Ugl Caserta, ha rilasciato alla stampa dopo la manifestazione di sabato: “L’atmosfera che si è respirata – afferma la dirigente sindacale – era colma di una rabbia più che giustificata, la violenza sulle donne è un grande problema che ci induce ad avere paura ed a non poter vivere serenamente il quotidiano. E’ vergognoso che il bilancio delle vittime di violenze in Italia sia di circa un milione e 150 mila, ed è giusto continuare questa lotta anche quando i riflettori sulle piazze si spengono e gli striscioni si ripongono, per questo mi auguro che il governo ci faciliti il compito e che ci sostenga sulla questione sicurezza”. La manifestazione di sabato era cominciata male con i fischi alle parlamentari di Forza Italia Mara Carfagna e Stefania Prestigiacomo e proseguita con gli spintoni ed i calci a un fotografo ed ad un giornalista colpevoli di essere maschi, e con gli insulti ai ministri Pollastrini, Turco e Melandri. Nella volontà delle organizzatrici, alla manifestazione non avrebbero dovuto prendere parte simboli, sigle, politica ed uomini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico