Caserta

Cerreto interroga il comune sui rifugiati di Caserta

AnCASERTA. Il vicecapogruppo di Alleanza Nazionale al comune di Caserta Marco Cerreto ha depositato un’interrogazione comunale all’assessore alle politiche sociali Adriana D’Amico.

Cerreto vuoleconoscere quale sia l’effettivo numero degli extracomunitari a Caserta che abbiano fatto domanda di asilo politico e quindi abbiano richiesto lo status giuridico di rifugiati politici. Tale interrogazione scaturisce da una reiterata richiesta dell’assessore D’Amico di stanziare altri 20mila euro, altri venti erano già stati devoluti in una delibera precedente, in favore di un progetto della Provincia di Caserta a sostegno dei rifugiati. A tal proposito Cerreto dichiara: “Vorremmo conoscere quanti destinatati esistono effettivamente sul territorio del capoluogo, viste le ingenti somme di danaro che l’amministrazione comunale ha destinato a questi rifugiati, vogliamo sapere quanti sono effettivamente coloro che hanno raggiunto lo status di rifugiato e quanti invece sono ancora in attesa di essere riconosciuti tali dalla commissione romana che ha la titolarità per tali procedure in mancanza a tutt’oggi di una legge che disciplini l’asilo politico in Italia. Noi di An non abbiamo nulla contro chi voglia chiedere lo status di asilo, ma abbiamo il sospetto che molto spesso si inoltri questa domanda solo per non incorrere nel reato di clandestinità, che prevede appunto il rimpatrio coatto dall’Italia,se ciò dovesse emergere, allora ci troveremmo costretti a mettere in mora il Comune e a denunciare lo spreco di soldi pubblici che invece di essere devoluti per chi ha effettivamente bisogno vengono utilizzati per favorire l’immigrazione clandestina”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico