Campania

Parete, grande successo per la raccolta firme contro Prodi

Gennaro FalcoPARETE(Caserta). Grande successo per la raccolta firme organizzata da Forza Italiae dai Circoli della Libertà per mandare a casa Prodi. Il dato più sorprendente arriva dal grande successo ottenuto dal movimento della Brambilla, che fa la differenza sul partito azzurro.

Infatti, guidato dall’abile presidente Gennaro Falco, con la collaborazione di Vincenzo Micillo, Carlo Pagano, e di tutti gli altri iscritti, il Cdl ha superato la soglia delle 500 firme con il proprio gazebo in piazza Berlinguer, andando ben oltre ogni previsione. Un gruppo vincente che ha subito dimostrato, nella sua prima uscita pubblica, di avere i numeri per essere protagonista dell’attuale scenario politico cittadino. Con un lavoro serio e silenzioso, ha saputo costruire un gruppo giovane e dinamico, con le idee ben precise, raccogliendo a sé molti simpatizzanti, proprio sull’onda emotiva delle caratteristiche serie e motivate di chi ha costituito il circolo della libertà.Durante la raccolta firme si è anche registrato un numero consistente di adesioni, attraverso il tesseramento di molti giovani che hanno accettato di far parte di questa nuova squadra. Squadra che già si presenta vincente, demolendo il predomino della vecchia sinistra di Parete, ormai scomparsa con il vecchio baluardo dei Ds, trasmigrati nel Pd, chedovranno ancora dimostrare di avere gli stessi numeri di quando si presentavano sotto i colori del vecchio Pci. C’è da sottolineare che molti assidui simpatizzanti dei Ds sono sbarcati in altri lidi, come c’è un numero crescente di persone che non si riconosce più nel Pd, scegliendo come alternativa, questo fenomeno è prevalentemente giovanile, arie di centro moderato e liberale come il Circolo della Libertà. Lo dimostra il numero di giovani che si stanno avvicinando alCdl, numero che si trasformerà in consensi, che verranno sottratti facendolo ad altre forze politiche che hanno stancato e non sono riuscite in anni di predominio amministrativo a risolvere i problemi del paese. Il futuroè nei giovani, i vecchi politici possono andare in pensione, per loro non ci sarà più spazio, hanno dimostrato di non essere capaci di governare ed è giusto che lascino il campo a chi ha idee innovative per il futuro delle prossime generazioni. La loro politica trapassata ha solo causato un mare di danni all’Italia e alla Regione Campania, ed oggi i giovani ne pagano le conseguenze, ed è giusto che scendano in campo e lavorino per il loro bene e per il futuro di questa regione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico