Campania

Marcianise, i pugili Russo e Valentino trionfano negli Usa

Clemente Russo MARCIANISE (Caserta). Grande festa in città per i due atleti marcianisani, Clemente Russo e Domenico Valentino, di ritorno da Chicago negli Usa, dove hanno onorato il tricolore italiano portando a casa due medaglie ed il passaporto per partecipare alle Olimpiadi di Pechino del 2008.

Risultato storico per Clemente Russo che per la prima volta riesce a portare a casa l’oro per la categoria più prestigiosa, quella dei pesi massimi (91 kg). Argento, invece, per Domenico Valentino, che conferma la straordinaria capacità tecnica dei pugili made in Marcianise. Clemente Russo in finale ha battuto il russo Rakhim Chakhkeiv ai punti per 7-6. Russo e’ il primo peso massimo azzurro a vincere i Mondiali dilettanti ed e’ anche il primo pugile a riportare in Italia un titolo iridato di boxe dilettantistica sedici anni dopo l’impresa di un altro Russo, Tommaso, anche lui di Marcianise, che a Sydney 1991 vinse l’oro nei pesi medi. Domenico ValentinoDomenico Valentino, anch’egli marcianisano doc, ha conquistato la medaglia di argento nei pesi leggeri (60 kg.) ed è stato battuto dal britannico Frankie Gavin ai punti per 18-10. I due pugili hanno iniziato le loro carriere in due prestigiose palestre sportive marcianisane: la Excelsior Boxe, guidata dal maestro Domenico Brillantino e la Boxe Medaglie D’Oro, capitanata dal maestro Raffaele Munno. Per entrambi è stato fondamentale il supporto del Consigliere Nazionale della Federazione Pugilistica Italiana, nonché ex pugile e medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Los Angeles del 1984, Angelo Musone.

Intanto la città si prepara ad accogliere degnamente i due pugili con una premiazione ed un riconoscimento. “Siamo orgogliosi – ha tenuto a sottolineare il vicesindaco ed assessore allo sport Nicola Scognamigliodei due atleti per l’onore che hanno portato e portano alla nostra città. Il Comune farà la sua parte per manifestare il riconoscimento di questo esaltante risultato”. Gli ha fatto eco l’assessore alla cultura con delega alle relazioni internazionali Alessandro Tartaglione: “Il risultato dei nostri campioni dimostra, qualora ce ne fosse ancora bisogno, che il nostro pugilato è di livello mondiale. Il risultato ottenuto, oltre a riempire di orgoglio l’intera città, rappresenta il giusto riconoscimento per quanti, allenatori, dirigenti sportivi ed appassionati, hanno dato e danno ancora a questa emozionante disciplina sportiva”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico