Campania

A Casapesenna il «Parco della legalità»

Comune CasapesennaCASAPESENNA. Si chiamerà «Parco della legalità» il polmone verde di 24mila metri quadrati che sorgerà sui binari dismessi dell’ex stazione ferroviaria Albanova. Gli spazi previsti dal progetto, nato dall’idea congiunta del Comune di Casapesenna e del consorzio Agrorinasce, sono quattro e conterranno pavimenti morbidi, strutture in legno a scopo didattico, ma anche specchi di acqua per giochi di luce.

Per supportare la cultura contadina, sarà realizzata una serra per le attività agricole e di giardinaggio; aree racchiuse per creare luoghi idonei alle riunioni. Il primo cittadino, Fortunato Zagaria, è entusiasta per l’avvio dei lavori. «Il recupero di questo sito – commenta il sindaco – potrà favorire momenti di aggregazione sociale e di svago. Per vedere l’opera ultimata, dovremo attendere ancora un altro anno, ma l’attesa non sarà così lunga, se pensiamo che a breve scadenza sarà indetta anche la gara d’appalto per la costruzione della piazza centrale». Oltre all’area, per la quale Zagaria ha già richiesto un finanziamento regionale, nel futuro imminente, saranno messi in cantiere campi da tennis e una tensostruttura, che comprenderà cinquemila posti a sedere. Un cambiamento radicale nel quadro infrastrutturale di Casapesenna, dove il nuovo sarà sostituito dal vecchio, all’insegna del riscatto sociale e culturale.

Il Mattino

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico