Aversa

Parte l”XI Congresso Internazionale di Pediatria

Salvatore VendemmiaAVERSA. Al via l’undicesima edizione del Congresso Internazionale di Pediatria e Neonatologia promosso da Gruppo di studio di nefrourologia neonatale e pediatrica, collegato alla divisione di pediatria dell’ospedale Moscati di Aversa.

L’ormai tradizionale appuntamento con i big della pediatria mondiale ideato, voluto e realizzato da Salvatore Vendemmia, primario della divisione e neo-presidente nazionale della Società Italiana di Pediatria Ospedaliera (SIPO), trasformerà dal 22 al 24 novembre ancora una volta Aversa in capitale della pediatria internazionale. Tema di quest’anno “I bambini nell’Europa di oggi e di domani”. Per discuterne, sul palcoscenico del Teatro Cimarosa si alterneranno specialisti provenienti da ogni parte della penisola. Udine, Cagliari, Ancona, Bari, Roma, Torino, Como, Verona oltre Napoli e, naturalmente Aversa, Caserta, Benevento e tante altre località campane le città di provenienza dei relatori, ma ne arriveranno anche dalla Francia e dagli Stati Uniti d’America. E com’è ormai tradizione accanto alle “nomali” sessioni di lavoro saranno sviluppate speciali sessioni di studio satellitare, in cui il confronto tra specialisti avverrà in teleconferenza mondiale, affiancate da corsi di formazione per medici e paramedici, tutti rigorosamente a numero chiuso. Aggiorneranno gli operatori sanitari sulle tecniche di ecografia, sulle malattie nefro-urologiche in età pediatrica, sulla diabetologia pediatrica e sulle tecniche di assistenza. Naturalmente non mancherà l’assegnazione dei tradizionali premi di studio, istituiti fin dalla prima edizione dell’evento. Mancherà invece, il patrocinio morale dell’Asl Ce 2 che non affiancherà quelli del Presidente della Repubblica Italiana, del Ministero della Salute, della regione Campania, della Provincia di Caserta, della città di Aversa, dell’Unità Operativa di Pediatria e Neonatologia dell’Ospedale Moscati di Aversa, dell’Ordine Provinciale dei Medici e degli Odontoiatri di Caserta. Una assenza non dovuta a dimenticanza, né al caso, ma voluta, per contestare in maniera visibile il “disinteresse mostrato dalla direzione aziendale per un reparto che rappresenta un fiore all’occhiello per il nosocomio cittadino” come dichiarò Vendemmia all’indomani della nomina a presidente nazionale della SIPO.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico