Aversa

Niente gasolio, studenti della Ragioneria al gelo

LAVERSA. Il gelo avanza, la Provincia tace. In queste parole il motivo delle lamentele degli studenti dell’istituto tecnico commerciale “Alfonso Gallo” che dichiarano di non riuscire a stare in classe fermi con il freddo che si registra in questi giorni.

“I ragazzi – ha dichiarato il preside Gennaro Cristiano, visibilmente in apprensione per la piega che potrebbe prendere la vicenda – sono pronti a protestare anche in forme estreme. Fino ad oggi sono riuscito a contenere le loro giuste proteste. Ma ora non credo di poter continuare a farlo. Gli studenti sono stanchi di patire il freddo pungente di questi giorni, mentre l’amministrazione provinciale, inspiegabilmente, nonostante i miei solleciti, non provvedere al rifornimento di gasolio”. Fatto sta che 1500 ragazzi lamentano il freddo patito in questi giorni. “Non ne possiamo più. Non riusciamo – afferma uno dei rappresentanti di istituto – a rimanere nell’istituto, trasformato in un enorme frigo, per sei ore con questo freddo. Sappiamo che il preside ha fatto quello che poteva. Intanto, il gelo avanza e la Provincia tace. Da parte nostra abbiamo già deciso: lunedì, se verificheremo che l’impianto di riscaldamento non è ancora in funzione, occuperemo l’istituto per tentare di smuovere chi deve decidere e arrivi il gasolio”. Secondo voci insistenti, il ritardo nell’approvvigionamento di carburante sarebbe causato dal cambio di fornitore. uello nuovo non sarebbe ancora pronto per operare.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico