Aversa

“Giovanni Amato Quartet” per Giorgio Lubrano

Giorgio LubranoAVERSA. Per chi ha conosciuto e amato Giorgio Lubrano, per chi ama la musica, la buona musica, per chi vuole contribuire alla realizzazione di un fine nobile, l’associazione a lui intitolata presenta: “Giovanni Amato quartet”, concerto in programma mercoledì 12 dicembre, alle ore 21, presso il Palazzo Ducale di Carinaro.

Costo del biglietto 10 euro. Per informazioni: 3395938894 (Agnese); 3495879438 (Stefano).

Compositore di notevole spessore, ottimo arrangiatore, Giovanni Amato (www.giovanniamato.net) è un musicista dotato di uno swing eccezionale unito ad uno scorrevolissimo fraseggio boppistico. Il tocco morbido e potente, la musicalità versatile e spontanea sono le sue peculiarità. Giovanni Amato nasce a Nocera Inferiore in provincia di Salerno, dove inizia a suonare la tromba all”età di otto anni sotto la guida di suo padre, anch”egli musicista. E proprio ascoltando la sua collezione di dischi che presto si appassiona al jazz, e su questi incomincia ad improvvisare. Intorno ai sedici anni entra a far parte di una jazz band importante quella del noto musicista napoletano Antonio Golino “Elbas Jazz Group” che si esibisce nei più noti club di Napoli. Intanto continua anche lo studio della musica classica, diplomandosi nell”89 al conservatorio di Salerno con il massimo dei voti.

Giovanni AmatoDal 1990 inizia per Giovanni un”intensa attività concertistica che lo introduce nei grandi circuiti Italiani ed internazionali. Numerose le collaborazioni con musicisti quali: Danilo Perez, Lee Konitz, Gary Peacoc, Steve Grossman, George Garzone, Bill Hart, Jerry Bergonzi, Bob Russo con la sua Chicago University Band, Tony Scott, Mike Goodrich, Ronnie Cuber, Diane Schuur, Kirk Lightsey, Vincent Herring, Avishai Cohen, Kevin Mahogany, Richard Galliano, Bob Mover, Gene Jackson, Kenny Davis, Giovanni Tommaso, Roberto Gatto, Maurizio Gianmarco, Dado Moroni, Rita Marcotulli, Danilo Rea, Antonio Faraò. Giovanni Amato ha lavorato anche nel contesto delle produzioni radiotelevisive e discografiche, facendo parte di band come quelle della nota trasmissione in onda su Rai Due “Acqua Calda”, “Blue Night” su Rai Uno Insieme con Lino Patruno e Romano Mussolini, “Bellezze al Bagno” su Italiauno, “T.R.I.B.U.” su Telemontecarlo, Radio due Sera Jazz e Radio tre Suite. Nel “97 al “Pippo Chennedy show” in onda su Rai Due, “Scirocco” in onda su Rai Due, “Furore” in onda su Rai Due. Suona nel film “A spasso nel tempo 2” diretto da Vanzina. Inoltre registra una serie di puntate didattiche sulla musica con Giovanni Tommaso in onda su RAI SAT per la regia di Pupi Avati. Nell”ambito della musica leggera vanno menzionate le collaborazioni e talvolta incisioni con Gino Paoli, Gianna Nannini, Teresa DeSio, Marina Rei, Fred Bongusto, Gegè Telesforo, Stefano Palatresi, Irene Fargo, Nino Buonocore, Toni Esposito, Alex Baroni, Laura Pausini e Gianni Moranti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico