Aversa

Caso Tribunale, interviene La Destra

Tribunale di AversaAVERSA. Incontro preliminare fra Antonio Mazzella, responsabile provinciale de “La Destra”, la neo costituita formazione politica di Francesco Storace, con i responsabili ed i referenti di partito dei vari comuni dell’agro aversano.

La riunione, svoltasi martedì sera in un noto locale del centro di Aversa, è stata l’occasione per porre sul tavolo della discussione programmatica varie questioni. Fra i temi oggetto dell’analisi, particolare risalto è stato dato allo stallo da tempo sofferto dalla sezione staccata del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, sita ad Aversa in via Corcioni. Situazione di cui si è occupata anche Pupia Tv di recente (vai allo speciale). Il cattivo funzionamento della macchina giudiziaria, denunziato, fra l’altro, dagli stessi operatori del diritto, magistrati ed avvocati, è stato uno dei punti su cui maggiormente si è soffermata l’attenzione degli intervenuti. “Le inadempienze politico amministrative che stanno dietro le disfunzioni del pianeta giustizia – dichiara Mazzella – rappresentano un problema da affrontare con assoluta priorità, se non si vuol fare delle asserzioni in tema di legalità e di sicurezza delle mere enunciazioni retoriche. La Destra, in tal senso, si attiverà a vari livelli e da subito nel suo compito di denuncia e di controllo circa le varie, troppe, anomalie che rendono farraginoso ed inefficace il funzionamento del tribunale ad Aversa. Stato di cose, salito agli onori della cronaca, che non può essere più tollerato, soprattutto se si considera la consistente ed importante mole di lavoro che investe i presidi giudiziari del territorio”. Quello di martedì sera rientra nella serie di incontri che il responsabile provinciale de “La Destra” sta conducendo, in questi giorni nell’agro per le nuove sezioni, che sembra stiano già conquistando le adesioni di molti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico