Orta di Atella

Sgombero alloggi Iacp, interviene Forza Italia

Alloggi IacpORTA DI ATELLA. Il Comune di Orta di Atella, vista la richiesta dell’Iacp di Caserta, ha ordinato lo sgombero di un alloggio abusivamente occupato in via Verdi, previsto per la giornata odierna, entro e non oltre le ore 12.

Si tratta di otto alloggi (completati, alcuni però mancano di infissi) occupati da una trentina di persone che da anni attendono l’assegnazione della casa. Il problema è che la Iacp non ha ancora formulato la graduatoria definitiva. Sulla questione interviene l’esponente di Forza Italia, Antonio Orefice. “L’occupazione, da parte di alcuni indigenti e bisognosi di una casa, degli alloggi di proprietà dell’Istituto Autonomo per le Case Popolari della provincia di Caserta è il risultato di una lungaggine burocratica perpetrata ai danni di chi sta ancora aspettando che l’Ente casertano si decida a definire la graduatoria finale e l’assegnazione. Non si riesce a capire quali sono i problemi e le difficoltà, nel caso ci siano, a trovare una soluzione definitiva per una questione che va avanti da circa cinque anni. Condivido pienamente il bisogno degli occupanti ma non condivido il metodo di come è stata gestita la questione da parte degli Enti preposti e non condivido chi ha voluto speculare politicamente, approfittando dello stato di indigenza degli occupanti, la cui necessità è quella di avere un tetto sicuro ed una sistemazione idonea sotto il profilo igienico-sanitario. Chi li ha spinti a commettere un simile gesto, non si è preoccupato delle conseguenze a cui sarebbero andati incontro gli occupanti, e mi riferisco alle conseguenze giudiziarie e amministrative o addirittura all’esclusione dall’elenco, nel caso avessero, a tempo debito, presentato domanda per ottenere un alloggio. Io penso che un istituto come la Iacp, – nonostante il problema delle case sia diventato serio al giorno d’oggi per molti cittadini italiani – che non riesce a formulare una graduatoria definitiva che dia il diritto all’acquisizione degli alloggi esistenti in via Verdi ad Orta di Atella, sia un istituto da sopprimere, così almeno i contribuenti risparmierebbero un bel po’ di soldi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico