Orta di Atella

Puzza notturna, il Comune ordina chiusura Eurocompost

EurocompostORTA DI ATELLA. Soddisfazione di Legambiente in merito alla decisione dell’amministrazione ortese di chiudere l’impianto di compostaggio, fino a che non verranno presi adeguati provvedimenti atti ad eliminare il problema delle emissioni odorigene.

“Sappiamo che l’Arpac ha fatto visita nuovamente all’impianto – afferma Antonio Pascalema non è chiaro se la decisione del sindaco sia stata una conseguenza di questa ispezione. Già nell’incontro della commissione creata dal Comune sul problema dell’inquinamento atmosferico, avevamo sottolineato che i risultati delle analisi odorimetriche effettuate nel 2006 potevano essere sufficienti a sostenere un’ordinanza di questo tipo. In ogni caso, il sindaco, che per la legge è il garante della salute dei cittadini, può prendere tali provvedimenti, quando vede minacciata l’integrità fisica e psicologica dei propri cittadini. Ora auspichiamo un serio monitoraggio atmosferico del territorio, che comprenda tutti gli aspetti legati alle possibili fonti di inquinamento, prima tra tutte, l’incenerimento incontrollato dei rifiuti nelle zone periferiche e il proliferarsi delle discariche abusive”. I dati pubblicati in questi giorni dalla Protezione Civile e preannunciati dall’autore del rapporto in un convegno organizzato dal circolo atellano di Legambiente l’8 giugno scorso, denunciano effetti devastanti delle pratiche di smaltimento illecito dei rifiuti sulla salute umana. “L’autore del rapporto, Pietro Comba (Istituto Superiore della Sanità), ci ha illustrato i risultati dello studio che stabilisce una correlazione ormai certa tra lo smaltimento illecito dei rifiuti e l’aumento dei tumori e della mortalità in generale. Il territorio atellano non è esente da effetti, come è evidente dai documenti e tabelle, scaricabili anche dal nostro sito”. Per quanto riguarda la questione Eurocompost, gli ambientalisti auspicano che i gestori dell’impianto attuino al più presto tutti gli accorgimenti tecnici necessari per superare il problema delle emissioni odorose e rendono pubblico l’estratto del documento tecnico, redatto all’indomani della visita di una loro delegazione presso l’impianto, tenuta il 2/10/07.

Ordinanza

.pdfscarica il documento di Legambiente su Eurocompost

.pdfscarica l’ordinanza di chiusura dell’Eurocompost

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico