Italia

Recapitata busta con proiettile per Prodi

Romano ProdiROMA. Ieri sera è stato recapitato un plico presso la sede romana de “Il Giornale” indirizzata al Presidente del Consiglio, Romano Prodi. La busta conteneva un bossolo calibro nove e un messaggio intimidatorio: ″ Dimettiti, è l’ultimo avvertimento″.

Guarda il Video

Il portavoce del Governo, Silvio Sircana, conferma la notizia e dichiara: Le minacce non spaventano Prodi, spaventa più l’indifferenza di certa stampa. Il presidente del Consiglio riceve spesso minacce e messaggi espliciti, la scelta di non drammatizzare episodi, comunque gravi e inquietanti è voluta, e ribadita, per evitare che si possano generare polemiche, strumentalizzazioni e emulazioni senza controllo. Sconcerta però che, sfogliando “Il Giornale”, l’invio di una lettera anonima di minacce e un bossolo destinati al premier venga derubricato a due righe finali di un grande articolo dedicati a minacce e gesti identici aventi come obiettivo i magistrati De Magistris e Forleo. Solidarietà al premier, intanto, è stata espressa da Fausto Bertinotti: Le pallottole vanno sempre guardate con attenzione. Ovviamente esprimo tutta la mia solidarietà al presidente del Consiglio come ieri l’ho espressa ai magistrati De Magistris e Forleo. Le pallottole non hanno gerarchia, a chiunque vengano recapitate vanno sempre denunciate”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico