Italia

Pd e antipolitica: il pensiero di Lorenzo Diana

Lorenzo DianaAVERSA. A pochi giorni dalle elezioni primarie per la creazione del Partito Democratico Unico, la redazione di Pupia Tv ha incontrato il Senatore Lorenzo Diana, responsabile nazionale Antimafia dei Ds.

Tra le tematiche affrontate, importanza rilevante è stata data alle imminenti elezioni Primarie nonché all’impatto che avrà il nuovo Partito Democratico sullo scenario politico. Il punto fondamentale, secondo l’esponente della Quercia, sta nel costruire un partito popolare che sappia restaurare i vecchi partiti moribondi e assemblarli con quelli nati nell’ultimo decennio. Alla nostra domanda sui cosiddetti politici fannulloni il senatore Diana risponde: “Non penso che siano fannulloni, ma si tratta di persone che non sanno rispondere ai bisogni della società. La politica deve essere vista come un impegno da parte di una classe dirigente credibile che lavora per la società, come De Gasperi, Togliatti e Pertini che sono stati leader al di sopra di ogni sospetto”. E sull’antipolitica aggiunge: “E’ la chiara riprova dell’incapacità e della debolezza della politica che ha bisogno di rinnovarsi. E’ per questo che vogliamo creare il Partito Democratico che rimpiazzi i Democratici di Sinistra, la Margherita ed altre forze politiche per creare qualcosa di nuovo che avrà effetti positivi per lo sviluppo economico e sociale del Paese. Un progetto che , sono certo, il centrodestra copierà”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico