Italia

Nucleare, occhi puntati su Roma

Javier SolanaROMA.Questa sera a Villa Pamphili si incontreranno il responsabile della politica estera comune della Ue, Javier Solana, e il nuovo capo negoziatore sul nucleare iraniano, Said Jalili, che sarà accompagnato dal suo predecessore Ali Larijani.

Gli occhi di tutto il mondo sono puntati su questo incontro, il primo tra Teheran e Ue da quando Larijani si è dimesso, per capire se il nuovo negoziatore continuera’ con la linea dura fin qui mantenuta. IntantoMahmoud Ahmadinejad, parlando nel corso di una riunione con i rappresentanti della colonia iraniana in Armenia, ha dichiarato: ″L’Iran non fara’ alcuna marcia indietro. Siamo favorevoli ai colloqui, ma noi non negozieremo con nessuno il nostro diritto alla tecnologia nucleare. Chi può dettare le condizioni è la Repubblica Islamica e non qualcun altro. Voglio dire che non si può sottomettere il popolo iraniano attraverso le minacce, il nostro popolo non teme le minacce, resisterà con valore ai nemici e proseguirà passo passo con il suo sviluppo, mentre i nostri nemici faranno marcia indietro!″. Gli Stati Uniti non si attendono grandi novità da Roma, anzi, secondo Gordon Johndroe, portavoce del Consiglio per la sicurezza nazionale della Casa Bianca, l’unica cosa che Teheran deve fare è rispettare i suoi obblighi di fronte alla comunità internazionale e sospendere l’arricchimento dell’uranio e le attività di riprocessamento. Concetto ribadito ieri a Parigi dal presidente francese Nicolas Sarkozy e dal premier israeliano Ehud Olmert, che hanno sottolineato come per i loro due paesi non sia accettabile che l’Iran si doti dell’arma atomica. Sul fronte italiano il ministro degli Esteri, Massimo D’Alema, che ricevera’ Solana mercoledì mattina alla Farnesina, ha ribadito che: ″Per risolvere la crisi si deve lavorare a una soluzione politico-diplomatica e questo comporta, premere su Teheran, ma anche rafforzare l’offerta negoziale che la comunità internazionale ha fatto e continua a fare all’Iran″.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico