Italia

Italiano ucciso in Grecia su una barca

Isola di RodiRODI (Grecia). Mistero sulla morte di un italiano ritrovato ieri morto a bordo dell’imbarcazione trovata in una piccola baia dell’isola di Tilos, a pochi chilometri a Nord dell’isola di Rodi. L’uomo si chiamava Mauro Mari, bresciano di 53 anni.

E’ stato ucciso a coltellate assieme ad un filippino che si trovava con lui sull’imbarcazione, dove pare ci fosse una terza persona, forse l’autore del delittto, fuggita su un canotto gonfiabile. Il ritrovamento era avvenuto dopo che un pescatore di passaggio aveva avvertito la polizia dell’isola della presenza di una grossa imbarcazione che si era arenata. Gli agenti, dopo essere saliti sull’imbarcazione, hanno rinvenuto i cadaveri dei due uomini. Intanto, il consolato italiano a Rodi ha reso noto di aver informato i familiari della vittima in Italia. Il movente non è ancora chiaro, anche se, secondo indiscrezioni, gli inquirenti pensano che si tratti di un regolamento di conti nell’ambito di qualche attività criminale, quale traffico di armi o di droga. Continuano le ricerche del terzo membro dell’equipaggio, forse il killer. Si tratta di un filippino.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico