Italia

Erba: Romano si dichiara innocente, Azouz chiede pena di morte

Azouz MarzoukCOMO. Stamani, presso il tribunale di Como, si è svolta l’udienza preliminare per la strage di Erba, aggiornata a venerdì prossimo. La Procura comasca ha depositato un’integrazione della relazione della scientifica e pertanto occorrono alcuni giorni per esaminarla.

I coniugi Olindo Romano e Angela Rosa BazziIn aula erano presenti Olindo Romano – accusato, assieme alla moglie Angela Rosa Bazzi, di aver ucciso l’11 dicembre scorso a coltellate Raffaella Castagna e il figlio Youssef, la madre di lei, Paola Galli, e una loro vicina, Valeria Cherubini, ferendo gravemente il marito di quest’ultima, Mario Frigerio – e Azouz Marzouk, marito di Raffaella e padre di Youssef.

Nonostante sia reo confesso assieme alla moglie, Olindo Romano si è dichiarato a sorpresa “innocente”, sostenendo la sua estraneità ai fatti. E si è detto “preoccupato per la salute della moglie” (non presente in aula), sulla quale forse ora vorrebbe scaricare la responsabilità dell’accaduto. Azouz Marzouk ha detto di aspettarsi come minimo l’ergastolo per la coppia, considerandola comunque una pena insufficiente. Infatti, ha chiesto “la pena di morte”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico