Italia

Doppietta Ferrari: è suo anche il mondiale piloti

Ferrari campione del mondo pilotiINTERLAGOS (Brasile). Dopo la vittoria della rossa, che anche i più ottimisti definiscono un miracolo, la Mclaren con l’amaro in bocca presenta ricorso contro la Bmw e la Williams per aver messo benzina con temperatura inferiore ai valori consentiti dal regolamento nelle loro vetture, alterando così le prestazioni.

Se i piloti Bmw Sauber e Williams fossero sanzionati, il titolo mondiale potrebbe tornare a Lewis Hamilton (McLaren-Mercedes), finito al settimo posto a San Paolo dietro a Nico Rosberg (Williams-Toyota), Robert Kubica e Nick Heidfeld (Bmw Sauber) classificati al quarto, quinto e sesto posto nell’ultima prova della stagione. In un comunicato, diffuso sei ore e mezzo dopo la fine della corsa, i commissari sportivi hanno detto che Williams e BMW non dovevano essere penalizzate, scatenando l’ira del patron Mclaren Ronn Tennis. Dopo una gara bellissima, dominata dalla Ferrari, vinta da Kimi Raikkonen, con la partecipazione dell’idolo di casa Massa, il mondiale piloti si tinge di rosso e in Italia è già scoppiata la festa Ferrari, a dimostrazione dell’attaccamento dei tifosi alla scuderia di Maranello. Ora più che presentare ricorso la Mclaren dovrebbe piangersi addosso per un mondiale che era gia suo a metà stagione e che alla fine gli è sfuggito di mano anche a causa del conflitto interno tra la scuderia e lo spagnolo Alonso che è stato messo sempre in disparte. Una stagione davvero da incorniciare per il team Ferrari, soprattutto per la caparbietà e la testardaggine di non mollare mai. Evviva la Rossa, evviva l’Italia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico