Gricignano

Recuperata antica Fonte Battesimale

il battisteroGRICIGNANO. Numerosi furti di opere antiche si sono succeduti a Gricignano nel corso degli ultimi decenni. Ciò nella più totale indifferenza della gente, causando enormi danni al patrimonio storico-artistico-culturale e alla chiesa parrocchiale di Sant’Andrea Apostolo.

il battistero com'era una voltaTra questi, il furto dell’opera lignea dell’Ecce Homo, scolpita da Jacobo Colombo, quello del quadro della Madonna del Buon Consiglio, dipinto su tela, quello del quadro di S.Adiutore dipinto su tavola da Fabrizio Santafede nel XVI secolo, nonché quello del marmo settecentesco intarsiato che rivestiva l’altare dell’ex chiesa di Casolla e, non ultimo, il furto del pavimento di piastrelle disegnate e colorate, che risalivano al 1876, all’interno della cappella del Sacramento nel cimitero di Gricignano. Dopo tanti avvenimenti negativi, finalmente riteniamo sia giusto e doveroso da parte nostra esprimere vivi apprezzamenti al Parroco, don Gianfranco Galluccio, il quale, con fattivo impegno, ha recuperato l’antica Fonte Battesimale dell’ex chiesa di Casolla, risalente al 1740 e da circa 150 anni allocata nella casa canonica di piazza Municipio.

il battisteroLa positiva iniziativa del parroco rappresenta occasione per raccontare, seppure sinteticamente, che quella Sacra Fonte Battesimale, con cui per oltre un secolo furono battezzati i “Casullari”, fu installata all’interno della chiesa di Casolla-S.Adiutore nel 1749 e rimase in quel luogo fino all’anno della sua dissacrazione, unitamente alla chiesa di S.Martino di Casignano e alla chiesa di S.Sossio del Casale di Teverolaccio, con Decreto Episcolpale del 18 luglio 1859 emanato dall’allora Vescovo di Aversa Domenico Zelo. In quello stesso anno, con la chiusura al culto della chiesa di Casolla, furono trasferite e conservate presso la Chiesa di S.Andrea Apostolo le statue di S.Adiutore, di S.Francesco Saverio e di S.Vincenzo, le suppellettili e gli arredi sacri, mentre la bellissima fonte di marmo fu sistemata all’interno del cortile della casa canonica di Piazza Municipio e adibita per moltissimi anni alla coltivazione di fiori. Oggi, con il trasferimento dell’antico Battistero della casa parrocchiale di Piazza Municipio alla Chiesa di S.Andrea Apostolo, si conclude una vicenda che stava a cuore ai fedeli di Gricignano, i quali, per moltissimi anni ne hanno sollecitato il suo recupero e ripristino alle antiche funzioni. L’antico Battistero, è stato ripulito e restaurato, ed oggi è utilizzato per la celebrazione dei battesimi. Entusiasta l’ex consigliere regionale e storico locale Domenico Verde: “L’iniziativa del nostro parroco è stata encomiabile. Finalmente un’importantissima testimonianza storica della nostra comunità ritorna nel luogo ad essa più adatto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico