Gricignano

Primarie, a Gricignano pari tra De Franciscis e Iannuzzi

primarieGRICIGNANO. Sono 1184 i cittadini che domenica 14 si sono recati al seggio allestito nel plesso delle ex scuole elementari di via Aversa per votare alle Primarie del nuovo Partito Democratico. Gricignano, ricordiamo, fa parte del collegio n.3 della circoscrizione Campania 2.

Per quanto riguarda le schede grigie, quelle relative all’elezione all’assemblea nazionale del partito, questi i risultati definitivi: “Campania Democratica” (Veltroni-Iannuzzi) 387, “Riformisti e Coraggiosi” (Veltroni-De Franciscis) 376, “Con Veltroni” 141, “Generazione U” (Adinolfi) 56, “Democratici” (Letta) 37, Rosy Bindi 16. Riguardo, invece, le schede azzurre, quelle per l’assemblea regionale: “Riformisti e Coraggiosi” (De Franciscis) 469, “Campania Democratica” (Iannuzzi) 454, “Itinerario Democratico” (Iannuzzi) 127, “Democratici Campani” (De Franciscis) 39”, “I Democratici” (Mazzarella) 29. Tre i candidati di Gricignano presenti alla competizione: Anna Dello Margio (moglie dell’assessore ai lavori pubblici Giuseppe Barbato), candidata all’assemblea regionale del Pd nella lista “Campania Democratica” di Tino Iannuzzi; Melania Froncillo (figlia del consigliere di opposizione e medico chirurgo Carmine Froncillo), candidata all’assemblea regionale per i “Riformisti e Coraggiosi” a sostegno di Sandro De Franciscis; e Titti Lucariello (studentessa), candidata all’assemblea nazionale nella lista di “Generazione U” che sostiene il candidato alla segreteria nazionale Mario Adinolfi. Le loro sorti si decideranno nelle prossime ore, quando si conoscerà l’esito elettorale dell’intero collegio numero 3, che comprende, oltre a Gricignano, Aversa, Carinaro, Cesa, Orta di Atella, Succivo, Sant’Arpino e Teverola.

Sandro De FranciscisTino IannuzziAnalizzando il risultato, innanzitutto c’è da prendere in considerazione l’affluenza: circa 1200 cittadini, che si presentano a votare in una competizione non parlamentare o amministrativa, pagando anche un euro, non rappresentano certamente una cifra irrisoria per una cittadina di 10mila abitanti come Gricignano. Poi ci sono i voti delle liste: sia per l’assemblea nazionale che regionale si può parlare di un “pari” tra De Franciscis e Iannuzzi. Anche se per la regionale, complessivamente, sommando i voti delle liste a loro sostegno (due ciascuna) Iannuzzi ha un lieve vantaggio. Non è mancata la sorpresa, rappresentata da Generazione U di Adinolfi, presente solo nelle liste nazionali, che a Gricignano, senza un minimo di campagna elettorale, ha conseguito 56 voti.

Intanto, prosegue la polemica sul voto. Margherita e Ds parlano di “risultato falsato” poiché a votare sono andati anche esponenti del centrodestra, in particolare il capogruppo dell’opposizione e socio-fondatore del Circolo della Libertà, Carmine Della Gatta, ed altre persone che hanno poco o nulla a che fare con il Pd, come l’altro consigliere di minoranza Andrea Moretti, ex sindaco ed esponente dello Sdi. I due, sicuramente, hanno votato per De Franciscis, nella cui lista regionale era candidata la figlia del loro collega Froncillo. Il nascente Pd, infatti, a Gricignano si ritrova diviso fra il gruppo Margherita-Ds, che appoggia la maggioranza guidata dal sindaco e assessore provinciale Andrea Lettieri, e l’associazione “Per il Partito Democratico” di cui fanno parte Froncillo e l’ex vicesindaco Antonio Guida, collocata all’opposizione. Riuscirà il sorprendente risultato delle Primarie a mettere a freno le polemiche e le vecchie ruggini? Staremo a vedere.

Articoli correlati

Primarie, a Gricignano raggiunta quota 1200 votanti di Redazione del 14/10/2007 (video)

Primarie, infuria la polemica: “Risultato falsato” di Antonio Taglialatela del 14/10/2007

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico