Caserta

Trasporti, la giunta provinciale approva il bando europeo

Sandro De FranciscisCASERTA. La Giunta provinciale ha approvato nella seduta di oggi il bando internazionale di gara per il trasporto pubblico locale in provincia di Caserta.

L’iniziativa determinerà l’affidamento del servizio di trasporto pubblico su gomma dell’intero bacino di traffico della provincia di Caserta, pari a 26 milioni di km vettura, per un importo di oltre 40 milioni di euro annui per almeno sei anni. Il bando sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, sulla Gazzetta Ufficiale della Comunità Europea e sul Burc. “Abbiamo dato il via libera definitivo a un progetto di grande innovazione – commenta il presidente della Provincia, Sandro De Franciscische risponde alle richieste di servizi moderni ed efficienti e alla domanda di mobilità che arriva dai cittadini di Terra di Lavoro. Siamo la prima Provincia del centro-sud, l’undicesima in Italia, a mettere in campo una gara del genere, che porterà ad avere un unico gestore del trasporto pubblico su tutto il territorio provinciale”. Il soggetto vincitore dovrà farsi carico di assumere tutti i dipendenti delle diverse aziende che attualmente gestiscono il servizio. “Abbiamo individuato – sottolinea De Franciscis – una soluzione di qualità per la crisi in cui versa il sistema dei trasporti nel Casertano. Una soluzione condivisa dall’intera maggioranza e individuata sin dal nostro insediamento, soluzione che dà sicurezza lavorativa agli operatori del settore e certezza ai cittadini di un servizio adeguato ai più elevati standard”. La Provincia di Caserta aveva ottenuto sin dal 2002 dalla Regione Campania piena delega sul trasporto pubblico locale. “Questa Amministrazione – dichiara l’assessore provinciale ai Trasporti, Antonio Recciaha avuto il coraggio di rompere gli indugi. Il nuovo assetto del trasporto su gomma rilancerà anche il ruolo dei lavoratori, mortificati da anni di incertezze e difficoltà. La gara europea si inserisce e si integra con il Piano di bacino della mobilità già approvato, che contiene le priorità in materia e anche le modalità di interscambio con il sistema di trasporto su ferro. Il Piano – conclude Reccia – sarà il riferimento d’azione per l’intero settore della mobilità”. Il presidente De Franciscis infine ha annunciato l’intenzione “di convocare sin dalla prossima settimana le organizzazioni sindacali e le parti politiche per dare vita a un gruppo di lavoro che monitori tutte le fasi della gara, dalla pubblicazione alla successiva attuazione dei termini previsti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico