Caserta

Scovati e denunciati finti guardiacaccia

Guardie dell'ItalcacciaCASERTA. È l’alba di domenica 7 ottobre, quando due pattuglie del Corpo Faunistico Ambientale e Zoofilo dell’Italcaccia di Caserta, coordinate dal presidente provinciale Giacomo Vitale, in servizio di vigilanza nelle campagne della Provincia, si imbattono in alcuni uomini in divisa che stavano procedendo al controllo dei documenti di cacciatori.

L’atmosfera concitata ha attratto i due gruppi al punto tale che, giunti sul posto, constatavano che chi effettuava le operazioni di controllo ai cacciatori (Agenti Ittici dell’associazione Enalcaccia) non era investito dell’autorità per poterlo fare, o meglio non possedeva i titoli previsti dalla legge, meglio ancora la qualifica di Agenti Venatori, nonostante i fregi ed i distintivi presenti sulle loro uniformi fossero esplicitamente riconducibili a tali mansioni. Immediatamente, gli uomini diretti da Vitale provvedevano al controllo incrociato dei “finti” guardiacaccia e dei cacciatori, ristabilendo l’ordine e provvedendo a denunciare gli abusi commessi all’autorità giudiziaria. Nella stessa mattinata, inoltre, le due pattuglie si imbattevano, ancora una volta, nello scoprire un vero guardiacaccia (dell’associazione Federcaccia) che praticava, a dispetto del proprio giuramento, l’esercizio abusivo della caccia su uno specchio d’acqua artificiale. Anch’esso veniva identificato e denunciato. “La nostra missione è quella della salvaguardia della Flora e della Fauna del territorio della nostra Provincia, senza dimenticare che siamo dei volontari, e che l’unica nostra fonte di sostentamento e l’autofinanziamento. Ci accomuna la passione e l’amore verso la natura ed il fortissimo senso di giustizia e dovere verso il nostro giuramento. La giornata di oggi, mette a nudo parte dell’illegalità che circola intorno al mondo venatorio e ci insegna soprattutto che spesso chi dovrebbe sensibilizzare la legalità attraverso la propria immagine utilizza quest’ultima per farsi scudo dei propri reati. Speriamo che presto qualcuno si accorga del nostro operato, che per adesso resta una goccia nel mare e decida di affiancarsi a noi nella battaglia contro gli abusi ed i reati che avvengono a danno della natura nella nostra bellissima Provincia”, queste le parole di uno dei dirigenti dell’associazione casertana Italcaccia, al termine di uno dei tanti servizi di vigilanza, al quale va la nostra solidarietà e stima per la loro opera di volontariato a difesa dell’Ambiente.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico