Campania

Parete in preda ai rifiuti

rifiuti in strada (foto tratta da una recente mostra fotografica a Parete)PARETE (Caserta). Continua senza sosta l’emergenza rifiuti in città, la raccolta viene effettuata a singhiozzo. Ancora una volta si continua ad assistere alla crescente incapacità politica di risolvere il problema, soprattutto da parte dell’ente regionale guidato dal governatore Antonio Bassolino.

Incapacità gestionale che ha portato la regione nel baratro più totale. Parete non è da meno, vive anch’essa una situazione difficile, con cumuli di spazzatura un po’ ovunque. Se si passa nelle vicinanze del territorio cittadino, si nota lo scempio di questo disastro ambientale. Una quantità di rifiuti impressionante giace da giorni vicino al muro di recinzione della casa comunale, a fare da museo della vergogna per una situazione paradossale. Il sindaco Luigi Verrengia fa il possibile per evitare questa situazione, chiedendo più volte che vengano rimossi i rifiuti, purtroppo la situazione. Certamente l’amministrazione non è responsabile di tutto ciò, le colpe vanno attribuite solo e soltanto a chi gestisce i rifiuti in campania. Gli unici che stanno subendo l’ennesimo segno tangibile del degrado della regione sono i cittadini, costretti a tenersi i rifiuti tra le mura domestiche. La situazione doveva essere risolta già da tempo, invece, si ripresenta ogni volta che c’è di mezzo la chiusura di una discarica. A giorni chiuderà la discarica Lo Uttaro di Caserta, si prospettano giorni difficili per tutta la provincia. A questo punto bisogna trovare una soluzione che eviti il precipitare della situazione, altrimenti non si saprà dove depositare le migliaia di tonnellate di rifiuti prodotti dall’intera provincia di Caserta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico