Campania

Morto sullo scooter gara di solidarietà

scooterLUSCIANO. Gara di solidarietà per la famiglia del giovane Annunziato Oppolo, deceduto in seguito a un incidente stradale. Il quindicenne, lo scorso 28 settembre, a bordo del suo scooter, senza casco, andava a schiantarsi, a pochi passi dalla sua abitazione, contro un’autovettura.

Violentissimo l’impatto, trasportato d’urgenza all’ospedale Moscati di Aversa, i medici del nosocomio normanno ben presto si rendevano conto delle gravissime condizioni (forte trauma cranico) del giovane e decidevano di trasferirlo al reparto di rianimazione del Cardarelli di Napoli. Dove nonostante le cure Annunziato, purtroppo, non ce l’ha fatta ed è spirato dopo una settimana. Vasta eco ha suscitato la vicenda tra la comunità luscianese che si è stretta attorno al papà ed ai sei fratelli e sorelle che economicamente non navigano in buone acque. Dipendenti comunali, addetti ai lavori socialmente utili e numerosi cittadini hanno aperto una sottoscrizione per la raccolta di fondi. Ed anche l’amministrazione comunale, guidata da Isidoro Verolla, riunita in seduta straordinaria, ha deliberato di intervenire erogando un contributo economico alla famiglia dello sfortunato ragazzo.

Il Mattino

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico