Campania

Lusciano, successo del convegno sul Pd

PdLUSCIANO (Caserta). “Il Partito democratico sta partendo”. Così ha esordito Francesco Mottola nell’introduzione del convegno, organizzato dal “Comitato Veltroni di Lusciano”, svoltosi domenica nel Palazzo Ducale.

Nonostante il freddo, hanno partecipato numerosi cittadini. Mottola, responsabile del Comitato Veltroni, si è soffermato soprattutto sull’importanza che hanno avuto nell’elezioni primarie le candidature di Maria Granieri e Pietro Ciardiello, oltre ad altri candidati locali, e sottolineando che il Comitato Veltroni è stato il motore del successo elettorale della lista Campania democratica che, a Lusciano, in media ha superato il 60% dei consensi per la Nazionale e la Regionale e che rappresenta il primo punto di riferimento sul territorio di un modo nuovo di fare politica. Mottola ha ringraziato la cittadinanza per aver atteso ore in fila per esprimere il proprio voto, ha sottolineato che tale voto è stato chiesto, non per qualcuno ma per un progetto politico che mette al centro delle decisioni le persone in quanto tali, per creare un partito in cui si formi la futura classe dirigente politica ed istituzionale di Lusciano, dove vi sia ugualità e pari dignità per tutti. Inoltre, Mottola ha sottolineato che il Comitato Veltroni di Lusciano è nato per espressa richiesta di tantissimi cittadini che vogliono e cercano sul territorio un punto di riferimento del rinnovamento politico tanto auspicato e richiesto, e sicuramente tale Comitato sarà la spina dorsale del nascente Partito Democratico di Lusciano. Sono intervenuti, tra gli altri, Maria Granieri, che ha ringraziato tutta la cittadinanza per il forte consenso ottenuto, ed i giovani come lei che sono accorsi in massa; Ciardiello, che si è soffermato sull’importanza del contributo dato dai dirigenti locali dei Ds e della Margherita; Dario Abbate, presidente dell’Utap, che con la sua relazione tecnica ha evidenziato gli ottimi dati ottenuti dalla lista Campania Democratica nel Collegio n.4 di Casal di Principe; ed infine Lorenzo Diana che, con la sua relazione conclusiva, ha evidenziato come sia finalmente cominciata quella fase politica nuova, a Lusciano come in tutta Italia, che si attendeva da tempo e come i candidati giovani della lista Campania Democratica siano riusciti, proprio per la novità che rappresentavano a competere se non a superare i big della politica, sindaci ed amministratori candidati nelle altre liste.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico