Campania

Gianluca Montefusco, il talento calcistico del domani

Gianluca Montefusco SANT’ANTIMO (Napoli). Presso il Centro Polisportivo di Sant’Antimo, un gioiello d’impiantistica sportiva nato pochi anni fa, situato nei pressi della stazione ferroviaria, tra le tante attività sportive (basket, nuoto, danza, palestra, ecc) eccelle la scuola calcio “Boys Sant’Antimo” diretta dall’ex calciatore del Napoli Rosario Rivellino.

Quest’ultimo è affiancato da una schiera di tecnici di prim’ordine, a partire dall’indimenticabile attaccante del Napoli anni ’70 Giuseppe Massa e con Gennaro Pacilio, Livio Scuotto, Aniello Petito Mimmo Cesaro e Salvatore Montefusco. Proprio Montefusco, oltre ad essere un ottimo tecnico, è il papà di Gianluca, un piccolo (grande) calciatore in erba che aspira a importanti palcoscenici. Questo però accadrà sicuramente tra qualche anno. Infatti, Gianluca Montefusco ha appena 11 anni, li compie tra qualche giorno (17 ottobre) ma, nonostante la tenera età, è già nel mirino di grandi società professionistiche che lo tengono “sotto osservazione” e stanno aspettando che cresca ancora un po’ per capire se il ragazzino, dopo lo sviluppo fisico, riuscirà a mantenere le aspettative che molti ripongono in lui. Tra i suoi primi sostenitori il papà Salvatore, con trascorsi di calciatore semiprofessionista e suo primo allenatore, che adesso lo ha messo nelle mani del piu’ esperto Peppe Massa, con il quale si allena. Le caratteristiche di Gianluca sono presto dette: sinistro fulminante, ottimo dribbling e tocco di palla delizioso. Un trequartista nato, si potrebbe definirlo. Un difetto: gracilino e ancora piccolino di statura ma ha solo undici anni e se prende da papà Salvatore dovrebbe irrobustirsi e diventare alto. Nei prossimi giorni arriveranno alcuni osservatori di società professionistiche (Roma e Brescia) a visionarlo e lo faranno periodicamente. Nel frattempo, Gianluca si allena, va a scuola a Frattamaggiore, dove abita con la famiglia, e vive tranquillamente come tutti i suoi coetanei. Per tutti noi che lo conosciamo e lo vediamo allenarsi con costante continuità, nel centro polisportivo di Sant’Antimo, la speranza di vederlo un giorno calcare i campi di gioco di società blasonate.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico