Campania / Politica

Frignano, abbandona la famiglia: condannato ma irreperibile

(Visualizzato 3938 volte)

condannato ma irreperibileFRIGNANO (Caserta). Abbandona la famiglia, viene condannato ad un anno di reclusione e al pagamento di un risarcimento di 15mila euro. Alfredo Di Franco, di trentuno anni, ieri mattina non era presente al tribunale di Aversa. Risulta irreperibile anche all’ultimo suo indirizzo conosciuto a Modena.

Da quando ha lasciato la moglie (il 10 ottobre del 2004 data la sentenza di separazione), Amelia Moscatiello di Frignano, e la figlia, che attualmente ha 5 anni, non si è più fatto vedere e nemmeno ha inviato il sussidio economico di 300 euro mensili per il mantenimento della famiglia. Eppure Di Franco un lavoro lo dovrebbe avere (risulta essere operaio), almeno secondo quanto detto dalla moglie e dalla di lei madre nell’aula ieri mattina. Intanto la signora Moscatiello ha lasciato l’appartamento in cui viveva in affitto con l’ex compagno e adesso sta con i genitori. Sono loro che provvedono al sostentamento della figlia e della nipote, visto che la donna non lavora. Il giudice Picardi ha ritenuto Di Franco colpevole di violazione degli obblighi di assistenza familiare e lo ha condannato ad un anno di carcere. Il beneficio della pena sospesa, possibile per Di Franco che non ha precedenti, è stata subordinata al pagamento del risarcimento: 10mila e 500 euro per compensare gli assegni di mantenimento non erogati e 4mila e 500 euro per danno biologico e morale nei confronti della minore. Inoltre Di Franco dovrà pagare le spese legali.

dal Corriere di Caserta, venerdì 12.10.07 (di Luisa Conte)

I più letti

Ultimi Commenti