Campania

Bellona, l”istituto Alighieri premiato da Agnese Ginocchio

Agnese Ginocchio col sindaco di Bellona, Della Cioppa, e il dirigente scolastico Luca AntropoliBELLONA (Caserta). Giovedì scorso, in occasione della Giornata Mondiale dedicata alla Pace,al terminedella premiazione del concorso provinciale “Stragi in Terra di lavoro”, promosso dall’IAC “Dante Alighieri” di Bellona e patrocinato dal Comune di Bellona e dall’ufficio scolastico provinciale, …

…svoltasi nell’aula “Martiri di Bellona”, presso la sede municipale, l’istituto autonomo comprensivo “Dante Alighieri”, retto dal sensibile e vigile preside Luca Antropoli, sempre attento alle esigenze della sua scuola, é stato ufficialmente nominato: “Scuola Ambasciatrice per la Pace e la Legalità”. A conferire il riconoscimento il “Movimento internazionale per la Pace e Movimento internazionale Ambasciatori per la Pace”, rappresentato nella Regione Campania e Provincia di Caserta dalla testimonial Agnese Ginocchio, ospite tra l’altro alla manifestazione dedicata alle stragi in Terra di Lavoro. Alla consegna del benemerito attestato di nominaé subito seguitala consegna della singolare: “Colomba della Pace di Assisi (Peacey)”, Ambasciatrice di Pace e di riconciliazione nel mondo, “la prima Colomba di Pace – ha precisato Agnese Ginocchio, proveniente direttamente da Assisi- ad essere stata consegnata in Terra di Lavoro enon a caso come data della consegna del premioé stata scelta proprio la giornata della Pace del 4 Ottobre festa di San Francesco”. “L’ Istituto Autonomo Comprensivo Dante Alighieri di Bellona, – ha continuato Ginocchio – si guadagna questa nomina per essersi particolarmente distinto fra le scuole della provincia in Terra di Lavoro in merito alle molteplici iniziative svolte nel comprensorio scolastico, nonchè per il notevole impegno sui grandi temi della Pace e della Legalità”.

da sin: il parroco di Triflisco, Enrico D'Alessandro, Agnese Ginocchio, il sindaco Della Cioppa e il dirigente AntropoliAd Agnese Ginocchio abbiamo chiesto: perchè proprio Bellona?“Perché Bellona é la Città Martire per la Pace, ci riferisce la Testimonial per la Pace, e oggi rappresenta per noi tutti il simbolo della Memoria in Terra di Lavoro. In questa Città si consumò una delle più atroci stragi nella seconda guerra mondiale: l’eccidio nazista di 54 Martiri. La città di Bellona a motivo di ciò é stata decoratacon Medaglia d’oro al valor militare, dal Presidente della Repubblica Italiana”. Ed è per questo motivo che la Colomba Ambasciatrice di Pace, attraverso i suoi rappresentanti e testimoni ha scelto la scuola Dante Alighieri di Bellona retta dal preside Luca Antropoli, un dirigente scolastico che ricordiamo, si é saputo ben distinguere con serietà e rettitudine, servendo con responsabilità ed attenzione l’intero istituto che gli é stato affidato. Incaricato a consegnareil benemerito attestato in pergamenaal preside Antropoli, il sindaco di Bellona Giancarlo Della Cioppa. Incaricato poi a consegnare la Colomba della Pace, don Enrico D’Alessandro, parroco di Triflisco, frazione di Bellona, ospite alla manifestazione. Profonda commozione di tutte le scuole ed istituzioni presenti, dell’amministrazione comunale, del sindaco Della Cioppa, dell’assessore alla pubblica istruzione Arianna Di Giovanni e del preside dell’IAC Antropoli, che in segno di gratitudine per la nomina della scuola Ambasciatrice per la Pace la Legalità, ha a sua volta rilasciato ad Agnese Ginocchio una pergamena di ringraziamento a nome dell’intero Istituto “Dante Alighieri”,accompagnata dall’omaggio floreale elettera con particolarededica di ringraziamento da parte dell’amministrazione comunale e sindaco di Bellona.

foto di Dino De Luca

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico