Campania

Agguato nel napoletano: ucciso pregiudicato

Un cadavereARZANO (Napoli). Ennesimo agguato nel napoletano. L’episodio è avvenuto ad Arzano, in provincia di Napoli. A finire sotto i colpi dei sicari è stato un 41enne Pasquale Bevilacqua, già noto alle forze dell’ordine per diversi precendenti.

Ai carabinieri, però,non risulta ancora una sua eventuale affiliazione a qualche clan della zona. Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo è stato avvicinato dai sicari mentre si trovava fuori al bar “L’Americano” in via Napoli. I killer gli hanno esploso contro diversi colpi di arma da fuoco. Trasportato immediatamente all’ospedale “San Giovanni Bosco” di Napoli è deceduto dopo poco.

Questa è soltanto l’ultima vittima di una camorra sempre più spietata che in Campania ha fatto più di 70 morti dall’inizio dell’anno.Intanto, prosegue l’attività investigativa degli inquirenti che pochi giorni fa hanno assicurato alla giustizia iquattro killer del duplice omicidio dell’11 ottobre nel quale rimasero uccisi da diversi colpi di arma da fuoco i pregiudicati Ciro Cuzzovaglia, 59 anni, e Raffaele Ostinato, di 37. A finire in manette sono stati Davide Leone, capo dell’omonimo clan, ritenuto il mandante del duplice delitto, e i tre presunti esecutori materiali, tutti pregiudicati: Marco Guillari, 34 anni, Biaglio Scagliola, 50 e Giovanni Lamberti, 34.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico