Aversa

In via Pertini gomme bucate alle coppiette

Il cartello esposto allimbocco di via Sandro PertiniAVERSA. “Se bucate le gomme … non siamo stati noi”. Recita così un singolare cartello esposto all’imbocco di via Sandro Pertini indirizzato alle coppiette che provano ad appartarsi nella strada privata, senza uscita, che da accesso ai popolosi condomini presenti nella zona.

Un “non siamo stati noi”, tutto da intendere, per chi vuole intendere, che rappresenta un metodo pacifico di difesa adottato dai residenti che non gradiscono gli spettacoli di sesso hard offerto da coppiette amanti della solitudine che scelgono la loro strada per esibirsi. Così, dopo aver provato, in passato, a chiudere con una sbarra la strada, dopo aver manifestato in massa e lanciato sos agli amministratori municipali ora i residenti tentano di convincere con le “buone” i più ostinati, ma a quanto pare senza successo dato che, come segnala Francesco Turco, benzinaio di professione, il problema viene risolto dagli appassionati del genere spostandosi solo qualche metro più in là, esattamente sul piazzale antistante il cimitero, già perché via Pertini si trova proprio di fronte al cimitero.

Francesco Turco, benzinaio“Non ho nulla contro chi decide di svolgere certe attività in automobile, – dice Turco – ma non si può dare spettacolo, scegliendo luoghi popolati anche da bambini come via Pertini. Né – aggiunge – si possono lasciare in terra i resti di certe attività, come profilattici e canne, disseminando zone in cui il rispetto è d’obbligo come il piazzale antistante un cimitero in cui sono sepolti i defunti di noi tutti”. “Quando, scesi dall’automobile, i nostri figli – continua Turco – vedono quelle cose per terra e chiedono che cosa sono non si può non provare grande imbarazzo e difficoltà nel trovare risposte plausibili”. “E’possibile – conclude – che non ci sia rispetto di niente e di nessuno? A costo di sembrare bigotto e associandomi alle giuste proteste dei residenti di via Pertini chiedo ai focosi frequentatori della zona perché non vanno in un albergo a ore se proprio desiderano fare cose hard. Ad Aversa e dintorni ce ne sono tanti, non c’è che da scegliere”.

Il cartello esposto allimbocco di via Sandro Pertini

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico